Broggi: 'E-commerce modernizza la P.A e facilita business'

CONSIP

«Come Consip e come ministero dell'Economia siamo determinati a investire ulteriormente nello sviluppo del mercato elettronico della P.A. e a essere, dove possibile, ancora più veloci nel sostenere uno strumento che consente al contempo di modernizzare la Pubblica Amministrazione e di fare business, soprattutto con le piccole e medie imprese, in assoluta trasparenza». Lo ha detto l'amministratore delegato di Consip, Danilo Broggi, aprendo la cerimonia per la consegna del 'Premio MePA 2009', il riconoscimento promosso dal Tesoro e da Consip e riservato alle pubbliche amministrazioni e alle imprese che nel 2008 hanno raggiunto risultati particolarmente rilevanti nell'utilizzo del mercato elettronico della Pubblica Amministrazione.

«Quest'anno - ha sottolineato nel suo intervento il capo del Dipartimento dell'Amministrazione generale, del Personale e dei Servizi del ministero dell'Economia, Giuseppina Baffi - hanno chiesto di partecipare alla selezione 80 amministrazioni e 30 imprese, una partecipazione rilevante tenuto conto che stiamo attraversando un periodo particolare». Il MePA (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione), ha ricordato Broggi, è l'unico mercato elettronico a catalogo del mondo nell'ambito della P.A. e rappresenta uno strumento che garantisce risparmi di tempo nel processo di acquisto delle pubbliche amministrazioni da tre a cinque volte rispetto alle procedure tradizionali. Il successo del MePA, ha aggiunto il segretario generale di Unioncamere, Giuseppe Tripoli, «dimostra che la Pubblica Amministrazione, se vuole, sa innovarsi per essere di ausilio alle imprese, specie alle piccole». Nel 2008 il valore degli acquisti effettuati sul mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA) è più che raddoppiato (+106%) rispetto al 2007, raggiungendo la cifra di 172 milioni di euro. Anche il numero degli acquisti effettuati sul MePA ha fatto segnare un incremento del 124% rispetto al 2007, superando quota 63mila. Nel medesimo periodo sono raddoppiate de imprese presenti sul mercato (2.500 rispetto alle 1.156 del 2007) e sono aumentate di quasi il 60% le pubbliche amministrazioni che hanno utilizzato il sistema per i loro acquisti nel corso dell'anno.

06 Maggio 2009