Uk, il fondatore di Wikipedia diventa consulente del governo

INTERNET

Jimmy Wales sarà impegnato nella "formazione" dei dipendenti pubblici per un utilizzo strategico del web. Nessun compenso previsto per l'incarico

di F.Me.

Il co-fondatore di Wikipedia, Jimmy Wales, è stato designato come nuovo consigliere del governo britannico per una politica più trasparente. Lo riferisce oggi il quotidiano the Telegraph, precisando che Wales non percepirà un compenso e collaborerà con tutti i dipartimenti dell'esecutivo che intendono sviluppare nuove tecnologie più "innovative".

Secondo quanto si è appreso, Wales dovrebbe fornire una serie di consigli ai dipendenti statali britannici su come confrontarsi meglio con internet nell'ambito delle iniziative del governo per una maggiore trasparenza.


Nella metà degli anni novanta Wales fondò un portale di ricerca per musica pop chiamato Bomis, di cui attualmente non è più né presidente né amministratore. Nel marzo 2000 fondò il progetto per un'enciclopedia controllata dagli stessi utenti chiamata Nupedia, assumendo Larry Sanger come redattore capo.

Il 15 gennaio 2001 Wales e Sanger crearono Wikipedia, un sito pensato per fornire contenuti wiki a Nupedia, forniti dagli stessi utenti. La rapida crescita di Wikipedia ne fece presto il progetto dominante, ed il progetto di Nupedia scomparve nel 2003. Sanger fu responsabile per buona parte dello sviluppo iniziale di Wikipedia, mentre Wales fornì il capitale necessario. Visto che Sanger era un dipendente di Wales, quest'ultimo si considera il solo fondatore di Wikipedia, anche se Sanger continua a definirsi "cofondatore".


A metà 2003, Wales fondò la Wikimedia Foundation, un'organizzazione non profit con sede attuale a San Francisco, in California, per fornire supporto a Wikipedia ed ai suoi progetti più recenti. Con la nascita della fondazione, Wales ha anche trasferito il possesso di tutti i nomi di dominio di tutte le edizioni di Wikipedia, Wiktionary e di Nupedia a Wikimedia insieme ai diritti d'autore per tutti i materiali collegati a quei progetti che furono creati da impiegati della Bomis o da Wales stesso. La fornitura stessa di computer usata per i progetti Wikimedia è stata donata da Wales alla Fondazione. Da allora Wales è sempre più coinvolto nel divulgare e promuovere i progetti della fondazione; dopo essere stato presidente del consiglio direttivo della fondazione, è attualmente (2008) presidente emerito. All'epoca della conclusione della ricerca fondi del febbraio 2005, la Wikimedia Foundation era sorretta esclusivamente da donazioni.
Wales è stato talvolta definito "il dittatore benevolo" di Wikipedia, o il suo "Dio-Re". La rivista Wired di Daniel Pink, nello studiare Wikipedia per l'edizione di marzo 2005, scrisse che "Il Dio-Re guida una Hyundai".

Pur essendo il fondatore della Wikimedia Foundation, Wales si garantì un forte controllo attraverso l'inclusione nel consiglio di amministrazione, costituito da 5 persone oltre a se stesso, di due soci in affari che non fanno parte degli utenti di Wikipedia. Così facendo si è assicurato una maggioranza in qualsiasi votazione, anche se ha affermato che se gli altri due membri del consiglio, che sono utenti di Wikipedia, votano allo stesso modo su un qualche cosa, voterà insieme a loro, dandogli così la maggioranza. Attualmente il consiglio è stato portato a 7 persone.
Forse ispirato dal successo di Wikipedia, Wales ha fondato due progetti a scopo di lucro assieme ad Angela Beesley: Wikia (nel 2004, con il nome Wikicities), un servizio di hosting wiki, e un motore di ricerca stile wiki, Wikia Search, nel 2008.

Wales è stato insignito nel 2005 del titolo di Fellow del Centro Berkman per Internet e Società alla Facoltà di Legge di Harvard[1] e dall'ottobre 2005 siede nel consiglio di amministrazione di Socialtext, un'azienda che fornisce tecnologia wiki per il mondo imprenditoriale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Marzo 2012

TAG: wikipedia, jimmy wales, gran bretagna, david cameron, wikipedia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store