Arienti nel board del Weee Forum

ECODOM

Ecodom il Consorzio Italiano per il Recupero e il Riciclaggio degli Elettrodomestici, entra nel board del WEEE Forum, l’associazione che riunisce 42 tra i più importanti Sistemi Collettivi europei. L’Assemblea Generale ha eletto Giorgio Arienti, Direttore Generale del Consorzio, componente del Board of Directors.
 
“Questa nomina rappresenta un importante riconoscimento del ruolo che Ecodom ha svolto finora all’interno del WEEE Forum e della sempre maggiore importanza dell’Italia in tema di Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche – afferma Giorgio Arienti – “Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti lo scorso anno dal Consorzio, che ha gestito 86.711 tonnellate, con una crescita del 6% rispetto al 2010.”
 
Dal 2005 Ecodom fa parte del WEEE Forum, che rappresenta un luogo di scambio di esperienze fra Sistemi Collettivi e di confronto con Paesi più avanzati - sia in termini di risultati che di modelli operativi - nell’applicazione della Direttiva europea sui Raee.
 
Arienti ha già in precedenza svolto ruoli strategici all’interno del WEEE Forum: dal 2006 al 2008 è stato auditor finanziario e da novembre 2010 è entrato a far parte del Project Steering Group di WEEELabex, il nuovo protocollo di standard di qualità per la raccolta, il trasporto e il trattamento di tutte le tipologie di Raee.
 
Inoltre Ecodom sta partecipando in modo proattivo ai gruppi di lavoro promossi dal WEEE Forum: oltre a WEEELabex, il Consorzio segue in modo particolare l’ottimizzazione del tool chiamato Key figures, che permette al WEEE Forum di raccogliere su base annuale dati quantitativi ed economici sull’attività svolta nei diversi Paesi europei: l’obiettivo è quello di arrivare ad avere informazioni complete e comparabili, che possano essere messe a disposizione dei policy makers europei.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Giugno 2012

TAG: giorgio arienti, ecodom

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store