Franco Denari managing director per l'Italia

MYTHINGS

Franco Denari è stato nominato Managing Director per l’Italia di myThings. Attiva in 15 paesi, la società fondata nel 2005 in Israele è presente in Italia dal marzo 2011. Denari ne assume la guida per il mercato italiano riportando direttamente a Benny Arbel founder and ceo myThings.

Classe ’79, curricula in Economy and business management, Denari arriva in myThings dopo 5 anni in Sulake Oy, dove ha ricoperto il ruolo di Country Manager per l’Italia della multinazionale finlandese riconosciuta come la prima social entertainment company e leader mondiale nella creazione, produzione e gestione di mondi virtuali, social media e internet games.

In precedenza vanta esperienze per grandi gruppi editoriali quali Mondadori e Gruppo Sugar, dove dal 2003 al 2005 è passato dal ruolo di Marketing & Account Manager a quello di Chief Operating Officer di SugarNet. In passato il manager ha svolto attività di consulenza in marketing strategico per BL Consulting partner di McKinsey in esclusiva per Unicredit Banca, Allianz Group e Lloyd Adriatico e ha contribuito al lancio di nuovi prodotti nella grande distribuzione per conto di Paglieri Group. Pioniere del digital advertising e ingame advertising in Italia, Franco Denari, collabora con le università Bocconi, Iulm e Cattolica nei corsi in marketing e strategie d’azienda. Ha maturato esperienze presso Sda Bocconi e Mip Milano come docente in corsi di digital marketing e social media.

“Nonostante le condizioni macroeconomiche sfavorevoli a livello globale - sottolinea  Denari - il mercato della pubblicità online in Europa è cresciuto del 14,5% anno su anno per un valore di mercato di 20.9 miliardi nel 2011 (fonte AdEx Benchmark). A fare da traino a questo significativo e confortante risultato è il display advertising, dove myThings ricopre oggi il ruolo di leader, che ha portato ad un forte incremento della domanda complessiva, cambiando altresì i valori in campo e gli equilibri tra le diverse tipologie di pubblicità online. Coerentemente con questi dati, e con la crescita che mese dopo mese myThings Italia fa registrare, ci aspettiamo nel 2012 di raddoppiare il numero di clienti serviti, sorpassando quota 100, andando a guidare la rivoluzione del real-time advertising”.

 

myThings è specializzata nella creazione di inserzioni pubblicitarie personalizzate e coinvolgenti, create in tempo reale per ciascun utente sulla base di ogni accesso e in grado di aumentare il rendimento online per editori e inserzionisti. myThings personalizza più di un miliardo di banner al mese, generando un aumento della performance di oltre il 150% rispetto agli standard del segmento del retargeting. Le sue soluzioni stimolano l’acquisizione di nuovi clienti e la loro fidelizzazione mediante il retargeting, pre-targeting e il targeting di profili simili, contribuendo all’aumento delle vendite su scala per i più grandi retailer europei. “Essere pagati dal cliente per ciò che effettivamente viene venduto attraverso le nostre inserzioni online: è questo - spiega Denari - il nostro vero punto di forza. In un periodo delicato come questo, in cui i budget dei dipartimenti marketing vengono ottimizzati e diminuisce la propensione all’investimento, noi  andiamo ad intercettare grazie alle nostre soluzioni tecnologiche un bisogno primario di mercato: quello di garantire e ottenere un elevato ROI”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Giugno 2012

TAG: franco denari, mythings

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store