Quote rosa nel Cda di Facebook: entra Sheryl Sandberg

IL DEBUTTO

Nel board il Chief operating officer, da quattro anni al fianco di Mark Zuckerberg. Già vicepresidente delle vendite online di Google la manager è stata protagonista della crescita e del successo del social network

di P.A.

Quote rose nel board di Facebook. Dopo anni passati al fianco di Mark Zuckerberg, Sheryl Sandberg è diventata la prima donna a entrare nel consiglio di amministrazione di Facebook. “Sheryl è stata mia partner nella gestione di Facebook ed è stata centrale nella nostra crescita e nel nostro successo nel corso degli anni - ha sottolineato Zuckerberg in una nota - la sua comprensione della nostra missione e delle nostre opportunità a lungo termine, e la sua esperienza sia a Facebook che nei consigli di amministrazioni di aziende quotate la rende naturalmente adatta al nostro consiglio di amministrazione”.

Prima di entrare in Facebook, quattro anni fa, Sandberg ricopriva la carica di vicepresidente delle vendite on line del colosso internet Google; laureata ad Harvard, era arrivata a Google dopo aveva lavorato alla Casa Bianca sotto Bill Clinton, al fianco dell’allora Segretario del Tesoro Lawrence Summers, e come economista alla Banca mondiale.

Sandberg è una delle maggiori artefici dello sbarco di Facebook in Borsa. Il suo ingresso nel Cda ricompone una polemica che ha pesato non poco nei confronti di Facebook, vale a dire l'assenza di quote rose nel suo Cda, a differenza di grossi competitor come Google e LinkedIn che annoverano almeno una o due esponenti del gentil sesso nel board.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 26 Giugno 2012

TAG: sheryl sandberg, facebook, mark zuckerberg, board, cda, ipo, google, linked in, bill clinton

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store