Google, Vaccarono country director per l'Italia

AL VERTICE

L'ex ad della concessionaria di pubblicità Manzoni & C. succede a Carlo D'Asaro Biondo. "In Italia tempi maturi per un'adozione strategica di Internet"

di Federica Meta

Una nuova guida per Google Italia. Fabio Vaccarono lascia la concessionaria pubblicitaria Manzoni & C, controllata dal Gruppo l'Espresso per diventa il nuovo country director del motore di ricerca.  Il manager succede a Carlo D'Asaro Biondo,  presidente di Google per l'area Seemea (Sud e Est Europa, Medio Oriente e Africa) che aveva ricoperto ad interim la carica, dopo l'addio di Stefano Maruzzi avvenuto a fine gennaio per problemi personali.

"Ho molto apprezzato il mio ruolo di responsabile ad interim per l’Italia e sono davvero contento che Fabio Vaccarono abbia accettato l’incarico di country director. Si tratta di un ruolo che richiede doti di ascolto e di management e al tempo stesso la capacità di definire la nostra strategia al servizio dell’economia e delle imprese italiane- sottolinea d'Asaro Biondo - Resterò al suo fianco  e a quello del team italiano nel mio ruolo di Presidente della regione Seemea di Google.”

Amministratore delegato della Manzoni & C. dal 2009, nei due anni precedenti il manager ha lavorato presso la 24 Ore System, concessionaria di pubblicità dell’editrice del Sole 24 Ore. Dal maggio 2005 al settembre 2006 direttore generale di Rcs Pubblicità. Nato a Ivrea, 36 anni , una laurea in economia aziendale,  Vaccarono ha avuto esperienze professionali in Saatchi, D’Arcy, Bain Company, Starcom Mediavest Italia.

“E’ per me un onore entrare a far parte del team di Google - commentato Vaccarono - Sono convinto che in Italia i tempi siano maturi per una adozione più ampia e strategica di internet e Google è senz’altro in grado di portare grande valore al Paese”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Luglio 2012

TAG: google, fabio vaccarono, carlo d'asaro biondo, stefano maruzzi, country manager, manzoni

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store