Roberto Viola lascia Agcom e "vola" a Bruxelles

L'ADDIO

L'ex segretario generale dell'authority assume il ruolo di vicedirettore generale della Dg Communications Networks, Content and Technology della Commissione europea. La sua poltrona sarà occupata pro-tempore da Antonio Perrucci

Roberto Viola lascia la carica di Segretario generale di Agcom per assumere il ruolo di vicedirettore generale della Direzione generale Communications Networks, Content and Technology della Commissione europea, conosciuta anche come Connect. Viola è stato nominato nel nuovo ruolo lo scorso 25 luglio.

Nel rivolgere un "sincero ringraziamento" a Viola per il lavoro svolto il Consiglio dell’Autorità ha fatto sapere che le funzioni di Segretario Generale "verranno svolte pro-tempore da Antonio Perrucci, Vice Segretario Generale vicario e Responsabile della Direzione Analisi dei Mercati".

Viola a Bruxelles assumerà competenze di primo piano nell'ambito della direzione generale che fa capo al commissario olandese Neelie Kroes, responsabile per l'applicazione dell'agenda digitale. In particolare, una volta insediatosi nel nuovo incarico, l'attuale segretario generale dell'Agcom avrà la responsabilità dei servizi che all'interno della direzione generale si occupano della regolamentazione delle reti di telecomunicazioni (e quindi anche delle frequenze) dei media e della sicurezza delle reti (le direzioni B,D,F e G).

Prima entrare in Agcom, nel 1999, Viola ha lavorato all'Agenzia Spaziale Europea (dal 1985 al 1999), prima come capo progetto per numerose inizitive a livello europeo poi come direttore del Programma di telecomunicazioni avanzate diretto allo sviluppo di reti e servizi multimediali Artes 3. Dal 2010 e Presidente del Radio Spectrum Policy Group (Rspg) e dal 2007 presidente dell’European Regulatory Group (Erg).

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Settembre 2012

TAG: roberto viola, agcom, connect, antonio perrucci

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store

Correlati