Valzer di poltrone, Renato Brunetti nuovo presidente

AIIP

L'Associazione Italiana Internet Provider (Aiip) ha proceduto al rinnovo biennale delle cariche sociali. Renato Brunetti  (nella foto) è stato eletto presidente all'unanimità. Sono stati eletti vice-presidenti, Marco Fiorentino di KpnQwest Italia e Paolo Nuti di Mclink.

L’incarico di tesoriere dell’associazione è stato affidato a Gabriele Conte di Cliocom. Gli altri componenti del Consiglio Direttivo eletti dall’Assemblea dell’associazione sono: Ivan Botta (Enter) , Corrado Del Po (CDLan), Giovanni Zorzoni (MNet), Joy Marino (Mix), Stefano Manuali (Estracom), Giuliano Peritore (Panservice), Cristiano Ercolani (Spin), Loris Marcovati (Metrolink).

Il neoeletto presidente Renato Brunetti, ha detto: "Ringrazio i colleghi per la fiducia che mi hanno dimostrato affidandomi l'incarico di presidente di Aiip. Essere alla guida di un'associazione di categoria come la nostra, significa rappresentare un mondo di piccole e medie imprese solide e capaci che hanno dimostrato di saper stare sul mercato per qualità ed efficienza dei servizi, sapendo creare valore ed innovazione nel settore della banda larga in Italia. Siamo tutti molto grati al presidente uscente Paolo Nuti per il grande lavoro che ha svolto in questi anni, portando avanti le nostre istanze con un impegno che comunque continuerà come vice presidente, insieme a Marco Fiorentino".

"Ci troviamo in un momento cruciale delle comunicazioni in Italia - ha continuato Brunetti - l’ultrabandalarga è in partenza, la regolamentazione in evoluzione, e grandi investimenti saranno realizzati a breve. Vogliamo essere parte attiva e propositiva di questa fase perché le nostre aziende hanno la caratteristica di essere vicine al mercato ed agli utenti. Gli operatori medio piccoli infatti, conquistano con aziende sane, crescenti quote di mercato. Ed è per questo che possiamo creare le condizioni per ottenere maggiore attenzione dalle dinamiche regolamentari che molto spesso non tengono conto delle specificità degli operatori delle nostre dimensioni.
Ritengo fondamentale che la nostra associazione continui a rimanere presidio stabile per tutti i provider Italiani, su cui possono contare anche le nostre Autorità nazionali di regolazione per poter collaborare insieme e serenamente sui grandi temi che di qui a breve dovremmo affrontare per essere protagonisti delle ripresa e tornare alla crescita dell’economia del nostro Paese".


Renato Brunetti nasce a Roma nel 1952, inizia l'attività lavorativa nel 1972 in ruoli tecnici per una azienda italiana pioniere nel campo della mini-informatica con ruoli sia tecnici che di marketing. Nel 1985 è socio fondatore di Unidata, di cui è presidente, azienda di microinformatica che progressivamente si trasforma in internet service provider pur mantenendo un’attività e competenze da system integrator. Unidata è un'azienda focalizzata nei servizi di accesso a internet soprattutto in fibra ottica e wireless, telefonia voip, hosting e cloud computing, servizi professionali sistemistici.
Renato Brunetti è anche vicepresidende del Consorzio Namex, presidente del Consorzio Romawireless, partecipa ai Consigli del Distretto Ict e Audiovisivo di Roma, Fondazione Mondo Digitale, Fibra Ottica Spa ed altre iniziative.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Aprile 2013

TAG: aiip, associazione italiana internet provider, Renato Brunetti, Paolo Nuti, Mclink, Marco Fiorentino, KpnQwest Italia

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store