Massimo Inguscio è il nuovo presidente del Cnr

L'AVVICENDAMENTO

A nominarlo come successore di Luigi Nicolais il ministro dell'Istruzione Stefania Giannini. Docente di fisica della materia, è presidente dell'Istituto nazionale di ricerca metrologica e cofondatore dell'European Laboratory for non Linear Spectroscopy

di A.S.

Massimo Inguscio è il nuovo presidente del Cnr. A nominare al vertice del Consiglio nazionale delle ricerche l’attuale presidente dell’Inrim, Istituto nazionale di ricerca metrologica, come successore di Luigi Nicolais è stato il ministro dell’Istruzione, dell’Univesrità e della Ricerca, Stefania Giannini

Nato a Lecce nel 1950, studente della Scuola Normale Superiore, Inguscio si è laureato in Fisica a Pisa nel 1972. Presso la Scuola Normale della città toscana ha conseguito il diploma di Perfezionamento in Fisica (PhD).

Assistente di ruolo, professore incaricato e professore associato a Pisa sino al 1986, è professore ordinario di Fisica della Materia dal 1986, prima presso l’Università Federico II di Napoli e dal 1991 presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università di Firenze.

Inguscio è stato cofondatore dell’European Laboratory for Non Linear Spectroscopy (LENS) di Firenze, che ha diretto dal 1998 al 2004. Il nuovo Presidente del Cnr è socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 16 Febbraio 2016

TAG: Massimo Inguscio, Cnr, Luigi Nicolais, Stefania Giannini, Inrim

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store