Digital divide, 25 scuole connesse via satellite

IL PROTOCOLLO

Gli istituti in aree prive di reti a banda larga riceveranno il segnale dallo spazio. Farina (Eutelsat): "La nostra offerta è comparabile a quella terrestre che non consideriamo concorrente"

di P.A.

Sono 25 le scuole in zone di digital divide, dalle Eolie alla pianura Padana, che hanno siglato un protocollo con il Miur per la fornitura di collegamenti a banda larga via satellite. E’ quanto emerge dall’incontro che si è tenuto ieri a Roma sul superamento del digital divide con il satellite, una tecnologia che in Italia non è ancora troppo sfruttata – 10mila gli utenti connessi – ma che ha ampi margini di crescita, in particolare nelle aree non appetibili per i provider di fibra ottica: basti pensare che negli Usa gli utenti connessi via satellite sono un milione.

L’offerta di connessioni “spaziale” al web è pacchettizata nel nostro paese in primo luogo grazie al satellite Ka-Sat messo in orbita nel 2011. "La nostra offerta via satellite è comparabile a quella terrestre che non consideriamo un concorrente – ha detto l’amministratore delegato di Eutelsat Italia Renato Farina – ma una soluzione con cui vogliamo integrarci”.     
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 30 Ottobre 2012

TAG: eutelsat, eutelsat italia, renato farina, ka sat, miur

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store