In orbita Pleiades 1B

THALES ALENIA SPACE

Pleiades 1B, il secondo satellite di osservazione della Terra di nuova generazione dell'Agenzia Spaziale Francese CNES, è stato lanciato con successo, ieri, da Arianespace, a bordo di un razzo Soyuz, dal centro spaziale di Kourou nella Guyana francese. Thales Alenia Space è responsabile per il 45% della realizzazione di questo satellite  di cui  Astrium è il primo contraente industriale. I Pleiades sono i primi satelliti duali di osservazione francesi  in grado di soddisfare le esigenze di utenti,  sia commerciali che militari, in Europa, con un'ampia gamma di applicazioni, comprese mappatura, sviluppo urbano, idrologia, geofisica, vulcanologia ecc.  Il satellite Pleiades 1A è stato lanciato con successo nel Dicembre 2011.

Entrambi i satelliti vantano uno strumento ottico costruito da Thales Alenia Space, con un’apertura di 65 cm e in grado di fornire immagini multispettrali nelle bande nella porzione del visibile e dell’infrarosso vicino, con risoluzione altissima (70 cm) e ampiezza di swath di 20 km. Questo strumento è tre volte più piccolo della versione precedente presente a bordo, grazie ad una nuova tecnologia di "highly-integrated detection sub-assemblies" (SEDHI), e ad una struttura di carbonio composito ultrastabile e a specchi Zerodur. Questo tipo di architettura compatta permette al satellite di offrire migliori prestazioni in termini di capacità di inclinazione e velocità di puntamento per una maggiore flessibilità operativa.

Lo strumento HR ad alta risoluzione trasportato da Pleiades è parte di una lunga serie di strumenti di ultima tecnologia, senza pari in Europa, sviluppati e costruiti da Thales Alenia Space per l'osservazione della Terra, tra cui: gli strumenti ad altissima risoluzione geometrica a bordo dei satelliti militari Helios 1 e 2; gli strumenti di osservazione Vegetation in grado di effettuare acquisizioni dalle larghezze (swath) molto ampie a bordo dei satelliti SPOT; gli strumenti Meris ad alta risoluzione radiometrica e spettrale del satellite ambientale europeo Envisat; l'interferometro spettrale ad altissima risoluzione IASI (Infrared Atmospheric Sounding Interferometer) dei satelliti MetOp di Eumetsat; e i sensori a infrarossi ultrasensibili a bordo dei dimostratori a Spirale del Ministero della Difesa Francese.

Oltre al carico di strumentazione ottica dei satelliti Pleiades, Thales Alenia Space ha anche fornito la rete di celle solari all'arseniuro di gallio e sistemi di telemetria ottica ad altissima velocità (450 Mbps), così come moduli di codifica/decodifica per uplink e downlink, grazie alla propria esperienza nella realizzazione di satelliti di telecomunicazioni militari Syracuse 2. Inoltre, Thales Alenia Space España ha fornito attrezzature di TT&C ( Telemetry, Tracking & Command system equipment).

 

 

“Siamo orgogliosi di aver contribuito alla riuscita del lancio di Pleiades 1B - ha affermato Jean-Loïc Galle, CEO di Thales Alenia Space - in collaborazione con l'Agenzia spaziale francese CNES e Astrium, e grazie alla nostra esperienza in materia strumenti ottici ad alta risoluzione". “La nostra leadership in Europa nel settore dei sistemi ottici ad alte prestazioni,

 

 

 

oltre alla nostra posizione di fornitori globali di radar e altimetri per lo spazio, fa di Thales Alenia Space il partner indispensabile per tutti i programmi di osservazione terrestre”.

 

 

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 03 Dicembre 2012

TAG: Pleiades 1B, thales alenia space, agenzia spaziale francese, cnes, pleiades 1A

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store