L'Aquila, in 4 giorni la Himet risorge grazie al backup

SATELLITI

Storie di coraggio e di lotta, di chi non vuol cedere alla furia devastatrice del terremoto. E' il caso della Himet, una societa' che opera nei settori delle previsioni meteorologiche, della qualita' dell'aria e del telerilevamento da terra e da satellite.

Il suo quartier generale tecnologico risiede, ansi risiedeva, presso l'Universita' dell'Aquila. Poi la scossa di lunedi' scorso. I locali del laboratorio devastati, le macerie, i potenti armadi Rack danneggiati. I tecnici dell'azienda intervengono subito, capiscono che ci sono danni ma non irreparabili. Si tenta di correre ai ripari, di ricollegare le macchine, ma durante il sopralluogo arrivavano continue scosse che rendono impossibile il riprististino della funzionalita' operativa.

Ed ecco che si attiva la celebrata "caparbieta' marsicana". A quattro giorni dal sisma la Himet ha gia' riattivato una parte della sua operativita': i funzionari e i meteorologi si sono collegati con i loro portatili ad Internet con le "internet key" - hanno creato una mini rete di backup produttivo - chi dall'albergo sulla costa, chi dalla macchina, chi da casa di amici che li sta ospitando hanno ripreso la produzione dei servizi meteo quali: le pagine per il giornale Abruzzese il Centro, le mappe interattive per le telefonia mobile per APCom/Telecom Italia etc.

Da segnalare che Enti, Aziende Private, Istituti di Ricerca, come l'Ibimet (CNR Firenze), L'Universita' di Roma La Sapienza, Lamma (Regione Toscana) e tanti altri hanno offerto ad Himet ospitalita' per la struttura tecnico operativa e si sono resi disponibili a reperire le risorse necessarie consentire all'azienda di tornare alla normalita'.

Si vedra'. Intanto l'operativita' dell'azienda Aquilana e' gia' partita. Lo staff di Himet, funzionari e meteorologi, ha ripreso la produzione di alcuni servizi di previsione meteorologica destinati agli Enti e ai Clienti. Himet nasce come spin-off accademico del Centro di Eccellenza Cetemps dell'Universita' dell'Aquila, sulla base di un piano di impresa che e' risultato nel 2004 fra i vincitori di "Colombo", progetto della Regione Abruzzo per la promozione di iniziative imprenditoriali ad alto contenuto tecnologico ed innovativo. L'azienda vanta, tra i soci, professionisti esperti ed Accademici che da anni, attraverso il Centro di Eccellenza Cetemps e l'Universita' "Sapienza" di Roma, conducono ricerche al massimo livello in questi settori.

10 Aprile 2009