In orbita il satellite Astra 3B

SES ASTRA

Ses Astra, una società di Ses (Euronext di Parigi e Luxembourg Stock Exchange:Sesg), annuncia che il suo nuovo satellite Astra 3B è stato lanciato con successo a bordo di un veicolo spaziale.
Ariane 5 da Kourou, Guiana Francese, il 21 maggio alle 19:01 ora locale (ossia le 0:01 del 22 maggio in Europa Centrale). Il satellite raggiungerà la sua posizione orbitale definitiva entro le prossime settimane e sarà reso commercialmente disponibile in Giugno dopo una fase di testing in orbita.

Astra 3B verrà posizionato a 23.5° Est. Fornirà servizi di broadcasting Direct-to-Home (Dth) al Benelux e all’Europa dell’Est e servirà network satellitari pubblici e privati in Europa e in Medio Oriente. Il satellite permetterà a Ses Astra di estendere la propria copertura
geografica, espandere il servizio ai clienti e offrire ricezione per la Tv via Dth dalla Spagna al Mar Nero.

Inoltre, consentirà di ottimizzare ulteriormente l’utilizzo della posizione orbitale 23.5° Est. Astra 3B si unirà ad Astra 3A e permetterà a Ses Astra di dedicare i suoi satelliti Astra 1E e Astra 1G, attualmente posizionati a 23.5°Est, ad altre missioni.

Astra 3B è stato costruito da Eads Astrium a Tolosa utilizzando una piattaforma Eurostar E3000. La navetta spaziale aveva un peso di circa 5,500 chilogrammi al momento del lancio e trasportava 60 transpoder Ku-band e quattro Ka-band (dopo i primi cinque anni
diventeranno 56 Ku-band e quattro Ka-band). La flotta satellitare di Ses Astra fornisce trasmissioni di elevata qualità a 125 milioni di case in Europa e serve 3.5 milioni di famiglie attraverso la posizione orbitale 23.5° Est.

“Il successo del lancio di ASTRA 3B è un ulteriore pietra miliare all’interno della nostra strategia a lungo termine per sviluppare la nostra flotta satellitare e assicurare un potenziale di ulteriore crescita,” afferma Ferdinand Kayser, Presidente e Ceo di Ses Astra.

“Abbiamo già visto un significativo riscontro da parte dei nostri clienti in termini di nuova capacità e abbiamo contrattato un importante numero di transponder ancora prima del lancio. Questo dimostra le elevate aspettative dei nostri clienti e la loro continua domanda
per ulteriore capacità di Astra.”

27 Maggio 2010