In Uk sbarca Tooway, il servizio broadband via sat

EUTELSAT

Eutelsat Communications, primo operatore satellitare europeo, lancia nel Regno Unito Tooway™, il nuovo servizio di accesso internet per l’utente finale trasformando in realtà l’impegno preso da Lord Carter nel rapporto “Digital Britain”. In questo documento, Lord Carter auspica una soluzione di accesso universale ad Internet per tutti gli utenti britannici.

 

Grazie alla tecnologia satellitare, e solamente per £29,99 al mese, Tooway™ offre agli abbonati del Regno Unito, che vivono in un zone rurali o con una connessione lenta, la possibilità di abbonarsi a un servizio a banda larga di 2 megabit al secondo (2 Mbps), senza dover passare per la linea telefonica. Tooway™ è quindi una soluzione perfetta per rispondere al problema, sollevato da Lord Carter nella relazione apparsa a gennaio, qualunque sia il luogo in cui si vive. Tooway™ è anche concepito per permettere ai distributori di proporre una soluzione « triple play » aggiungendo i servizi di televisione e di telefonia su IP con un’unica apparecchiatura.

 

Il servizio Tooway™ sarà commercializzato nel Regno Unito attraverso una rete di distributori certificati, tra cui Bentley Walker Satellite Internet Solutions, Avonline Ltd a Bristol, Satellite Solutions Worldwide Ltd nell’Oxfordshire e Remote Data Services Ltd nel Perthshire (Scozia). Di semplice installazione, il kit Tooway™ comprende una piccola antenna satellitare e un modem da connettere al PC con una presa Ethernet.

 

Secondo una ricerca sulla banda larga condotta dal centro studi britannico Point Topic, una larga parte del territorio britannico è attualmente lontana da qualsiasi soluzione terrestre che permetta di raggiungere la soglia dei 2 Mbps, auspicata da Lord Carter. Il digital divide interessa il 15% delle case dell’East Midlands, il 16% nel Nord-Est, il 20% nel Sud-Ovest e intorno al 14% nel Sud-Est. In queste regioni, la soluzione via cavo terrestre per gli abbonati necessiterebbe di investimenti molto costosi, obiettivo impossibile da raggiungere secondo il calendario previsto da Lord Carter, che fissa la scadenza del programma digitale entro il 2012.

 

“Il servizio Tooway™ si afferma quindi come una soluzione perfettamente adattata agli obiettivi evidenziati da Lord Carter” ha dichiarato Arduino Patacchini, Direttore del dipartimento Multimedia di Eutelsat. “Non necessitando dell’impiego di alcuna infrastruttura terrestre, Tooway™ riunisce tecnologia e risorse in una soluzione efficace ed economica di accesso alla banda larga per tutte le zone interessate dal digital divide.”

 

Tooway™ è il primo servizio satellitare a banda larga bidirezionale in grado di offrire velocità e prezzi paragonabili a quelli dell’ADSL. Il servizio si avvale della copertura satellitare di Eutelsat, dell’esperienza operativa di Skylogic e della tecnologia SurfBeam di ViaSat. La tecnologia sviluppata in Europa nel servizio Tooway™ è già stata ampiamente sperimentata nel mercato nordamericano dove ViaSat serve già oltre 400.000 case con accesso alla banda larga satellitare in totale indipendenza dalle reti terrestri. Già presente in 20 paesi europei, tra cui Germania, Francia, Spagna, Italia, Svizzera e Irlanda, il servizio Tooway™ si estenderà anche in altri paesi nei prossimi mesi.  

 

Nel regno Unito, Tooway™ è gestito in banda Ku su risorse in orbita del satellite EUROBIRD™ 3 di Eutelsat a 33° Est. Questo servizio offre un collegamento bidirezionale, senza bisogno di disporre di una linea telefonica, con velocità di ricezione a 2 Mbps e di trasmissione a 256 Kbps.

 

Nel 2010, Eutelsat amplierà il servizio con un accesso Internet ad alta velocità supplementare fino a 10 Mbps. Questo livello di velocità sarà raggiunto con l’entrata in servizio di KA-SAT, il nuovo satellite rivoluzionario di Eutelsat, appositamente concepito per accompagnare lo sviluppo in Europa di servizi a banda larga per l’utente finale. KA-SAT riunirà da solo la capacità di quaranta satelliti classici permettendo ad Eutelsat di servire fino a due milioni di case europee, con una velocità, una qualità ed un prezzo equivalenti ai servizi terrestri dell’ADSL2.

 

04 Maggio 2009