Ultrabook, vendite al rialzo sui tablet

JUNIPER RESEARCH

Nei prossimi cinque anni i pc ultraslim registeranno performance migliori, ma sul fronte dei volumi le tavolette faranno la parte del leone

di P.A.

Le vendite di ultrabook cresceranno ad un ritmo tre volte superiore rispetto alle vendite di tablet nei prossimi cinque anni. Questa la previsione di Juniper Research. Secondo la società di analisi, tuttavia, i volumi complessivi dei tablet resteranno superiori a quelli degli ultrabook, con 253 milioni di tavolette vendute nel 2016, a fronte di 178 milioni di ultrabook commercializzati nello stesso anno. Secondo Juniper, mentre i competitor di Apple sono stati rapidi a rispondere al lancio dell’iPad, con un’ampia gamma di prodotti concorrenti, lo stesso non si può dire per quanto riguarda la risposta dell’industria al lancio nel 2008 del Macbook Air. Tanto che i vendor soltanto nell’ultima parte del 2011 hanno lanciato i primi ultrabook, una nuova categoria di dispositivi di mobile computing basati sui semiconduttori Intel.

Mentre il mercato post Ces di Las Vegas sta esplodendo, con una gran quantità di prodotti nuovi sul mercato, l’industria dei tablet deve fare i conti con una serie di problemi strutturali. In primo luogo, sul mercato dei tablet è assodato che guadagnare terreno sugli iPad non è certo una passeggiata per i competitor, che per accaparrarsi quote di mercato devono puntare su consistenti elementi di differenziazione in termini di prezzo e di funzioni.

Per quanto riguarda  il capitolo ultrabook targati Intel, le nuove specifiche tecniche portano con sé una serie di complicazioni nuove. Se da un lato le specifiche tecniche di Intel garantiscono il fatto che i nuovi ultrabook restino fuori dal recinto dei notebook, i vendor devono affrontare un dilemma: sposando le specifiche di Intel, garantisce lo status del brand e dei finanziamenti, ma abbandonare i notebook significa anche aumentare di molto i prezzi, perché gli ultrabook sono troppo cari per le tasche di molti consumatori.

Inoltre, secondo il report, lo storage basato su flash dei nuovi ultrabook garantisce sì una performance migliore, ma c’è un prezzo da pagare per I vendor, che nel lungo termine dovranno aumentare la Potenza dell’hard disk investendo magari nel cloud.

Windows 8, chiude Juniper, avrà un ruolo centrale nella diffusione degli ultrabook, attraverso il miglioramento della performance della batteria, funzioni di always on e always connected connesse alla prossima versione del sistema operativo targato Microsoft.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 24 Gennaio 2012

TAG: ultrabook, tablet, juniper research, ipad, apple, intel

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store