Per WebOS arrivano due ingegneri di Mozilla

PALM

di morse.it
Se è vero che il nuovo sistema operativo WebOS ha siglato il grande ritorno di Palm sul mercato degli smartphone, è vero pure che attendiamo tutti di vedere che effetto farà sull'utenza europea il primo device munito di una tale piattaforma, il Pre.
Dalla gestione dell'interfaccia touch multipoint ad una nuova ergonomia, passando dall'inevitabile Appstore, il Palm Pre si piazza sullo stesso segmento di mercato dell'iPhone ed intende anche rimanerci; ed è per questo che Palm ha ingaggiato Dion Almaer e Ben Galbraith, due ex ingegneri della fondazione Mozilla.

Più precisamente Dion Almaer e Ben Galbraith sono specializzati nello sviluppo JavaScript e hanno messo a punto il sito Internet Ajaxian.com, oltre ad aver concepito Bepsin, un text editor pensato per gli sviluppatori web.
I due tecnici avranno il compito, in Palm, di concepire applicazione per la community arricchendo così WebOS.
Almaer spiega sul suo blog la scelta: “Con Palm WebOS gli sviluppatori hanno enormi opportunità come la possibilità di mettere a disposizione le loro creazioni al di fuori del navigatore, direttamente sul terminale”. Quindi, WebOS proporrà presto animazioni ed effetti completamente codificati in JavaScript.

29 Settembre 2009