Apple svela i nuovi iPhone

NEWS TECH

Uno smartphone low cost e uno "premium". Novità anche per iOs, Apple Tv e iPod. Pronte "le armi" per conquistare l'Asia

di F.Me.
apple

Apple presenta i suoi nuovi gioielli. iPhone presentato in due versioni, il 5C e il 5S. Il primo sarà disponibile in cinque colori e custodie altrettanto variopinte: prezzo di 99 dollari, ma con il contratto. Cinque colori diversi. Il corpo è in plastica e la superficie in vetro. Ha lo schermo Retina. "Abbiamo deciso di rimpiazzare l'iPhone5 con due nuovi prodotti invece di abbassare i prezzi dei modelli precedenti". Così l'ad di Apple Tim Cook.

Il 5S viene presentato come il Melafonino top di gamma: con processore ultra veloce, sarà in tre colori, i tradizionali bianco e nero e il nuovo champagne-oro. I prezzi: si parte da 199 dollari per la versione da 16GB, quindi 299 per 32GB e infine 399 dollari per il 64GB.

Tutti con due anni di contratto. Sia il 5C che il 5S saranno disponibili dal 20 settembre in diversi paesi del mondo ma tra questi non figura l'Italia. Nel Belpaese saranno disponibili "entro la fine dell'anno".

Tra le nuove funzionalità del 5s spicca una nuova fotocamera, dal diaframma 2.2, e un doppio flash capace di bilanciare i bianchi. "E' la prima volta al mondo, non solo per uno smartphone, ma per una macchina fotografica", ha spiegato Phil Schiller. Inoltre è presente la funzione slomo, per fare video al rallentatore.

Come da programma, Apple introduce il sistema di accesso al nuovo iPhone attraverso il riconoscimento delle impronte digitali: il "touch id". Il sensore è piazzato sul pulsante "home". Servirà anche per effettuare acquisti in sicurezza su iTunes.

L’iPhone resta dunque al centro delle strategia di Apple. D’altronde lo smartphone ha generato una crescita del 51% al fatturato totale di Apple nell’ultimo trimestre (contro il 13,4% dei Mac e il 18% di iPad). Ma – secondo i dati Idc – le vendite stanno calando: nel secondo trimestre  le vendite di iPhone sono calate del 17% nel secondo trimestre rispetto al precedente periodo anche se rimane la gallina dalle uova d’oro di Cupertino. In questo contesto Apple sta chiudendo gli accordi con China Mobile e la giapponese NTT DoCoMo per vendere iPhone nei più grandi mercati dell’Asia.

Secondo Forrester Research, Apple dovrà convincere i vecchi utenti di iPhone ad effettuare l’upgrade: il programma di trade-in per la rottamazione dei vecchi smartphone targati Apple viene lanciato per loro.

Altre novità riguarderanno la Apple Tv e l’aggiornamento degli  iPod, con la definitiva uscita di scena dell’iPod Classic mentre è improbabile vedere i nuovi iPad, a cui verrà riservato un evento a sé più avanti.

Apple starebbe lavorando anche una versione "extra-large" del melafonino, da lanciare sul mercato nel 2014. La decisione del colosso di Cupertino è dettata dalla concorrenza con Samsung che per prima ha commercializzato mini-tablet e smartphone con schermi 'maggiorati' e che mercoledi' scorso ha presentato la nuova linea Galaxy Note, con schermo da 5,7 pollici. Dai 4 pollici dell'iPhone 5, Apple comincerebbe a produrre melafonini fino ai 6 pollici, grandi quasi quanto un iPad mini (7,9), ma bisognerà aspettare fino alla fine del 2014, a meno di colpi di scena.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 10 Settembre 2013

TAG: apple, iphone 5S, iphone 5

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store