Per Sony doppio debutto nell'arena dei tablet

ANDROID

Gireranno su sistema Android i due terminali con cui l'ex regina del walkman tenta di recuperare il ritardo sul mercato delle tavolette. Sul mercato entro l'anno, ancora sconosciuti i prezzi

di R.C.
Anche Sony debutta, a oltre un anno dal primo iPad, nell'arena dei tablet. E lo fa ingrossando le fila dei terminali che montano il sistema operativo Android di Google. L'azienda giapponese cerca in questo modo di recuperare il terreno perduto sia sul fronte specifico delle tavolette sia su quello dell'hi-tech di consumo di cui è stata regina per anni grazie allo walkman, ma gli analisti si mantengono prudenti: il prezzo sarà il punto di sfida maggiore rispetto all'iPad, ma su questo l'azienda mantiene ancora il riserbo.

Sono due i modelli con cui la società giapponese scende in campo. Nomi provvisori S1 e S2, i due device sono profondamente diversi tra di loro. "Non vi è dubbio che Apple dominerà ancora per uno o due anni - ha detto Kunimasa Suzuki, vice presidente della divisione prodotti e servizi del gruppo -, ma vorremmo essere i più forti inseguitori" già nel 2012.

S1, display di 9,4 pollici, modalità touch-screen, due fotocamere, accesso alla rete wireless wi-fi compatibile con 3G/4G, è stata studiata per le soluzioni media entertainment, grazie all'utilizzo dei contenuti online accessibili in modo rapido, come acquisto di video, musica, intrattenimento, libri digitali e riproduzioni multimediali.

S2, formato più grande di uno smartphone, ma più piccolo dell'iPad, ha due schermi touch-screen a colori di 5,5 pollici, montati come una conchiglia che si aprono e si richiudono: può stare in un taschino. Le nuove creature sono compatibili con i giochi online originariamente pensati per la Playstation (la cui nuova versione portatile è aperta ad Android).
Saranno in vendita il prossimo autunno e avranno nel sistema operativo Android 3.0 il punto di forza.
Le vendite di dispositivi tablet si stima siano destinate addirittura a quadruplicarsi, fino a 294 milioni di unità, tra il 2011 e il 2015, con quasi la metà operativi con Android, secondo le proiezioni della società di ricerca Gartner.

I concorrenti 'inseguitori' ai nastri di partenza sono gia' numerosi: il Galaxy Tab di Samsung e' il piu' forte rivale di Apple, tanto da aver portato le due societa' a denunciarsi a vicenda con l'accusa di violazione di brevetti, mentre Motorola, LG Electronics e HTC stanno puntando molto su 'tavolette' con Android. Il Playbook di Research in Motion, la societa' del BlackBerry, stenta a conquistare terreno.

26 Aprile 2011