Gps e Glonass in simultanea

QUALCOMM

Qualcomm Incorporated oggi ha annunciato che fornirà il supporto per i prodotti del sistema satellitare russo Glonass e la capacità esclusiva di utilizzare simultaneamente sia le reti Gps che Glonass, per migliorare le capacità di localizzazione. I segnali aggiuntivi provenienti da questa rete satellitare estesa forniscono informazioni più accurate sulla posizione, in considerazione del numero crescente di applicazioni e servizi basati sulla posizione. Il primo telefono Glonass dotato di tale funzionalità è l'Mts 945 di Zte, munito del chipset Snapdragon Msm7x30 di Qualcomm. Il chipset e la soluzione software Snapdragon Msm7x30 consentono a questo smartphone di sfruttare sia i sistemi satellitari Gps che Glonass (un sistema di posizionamento satellitare a livello mondiale sviluppato dalla Russia). Il supporto per entrambe le reti satellitari è attualmente integrato nel chipset Snapdragon di Qualcomm Msm7x30 e la soluzione software sarà supportata nei chipset per telefoni Snapdragon, con il più recente motore Gps di Qualcomm.

“Zte è la prima azienda a commercializzare uno smartphone che supporta sia il sistema satellitare Gps che Glonass, sfruttando al meglio la funzionalità che è stata integrata nel nostro chipset e software Snapdragon Msm7x30. Il supporto di entrambe le tecnologie di posizionamento - ha continuato Raj Talluri, vicepresidente responsabile della gestione prodotti per Qualcomm - fornisce agli utenti degli ultimi modelli di smartphone Zte la possibilità di utilizzare fino a 55 satelliti diversi per calcolare la loro posizione globale e navigare mediante qualsiasi applicazione basata sulla posizione. Il risultato è un posizionamento più accurato in tutto il mondo, in particolare negli ambienti urbani difficili, in cui la combinazione di strade strette ed edifici alti può compromettere l'accuratezza”.

“Il sistema satellitare Glonass fornisce ai consumatori delle informazioni accurate e tempestive sulla loro posizione. Siamo orgogliosi - ha affermato Sergey Boev, vicepresidente di Sistema - di collaborare con Qualcomm, Zte e Mts per lanciare il primo dispositivo Glonass sul mercato russo e saremo entusiasti di realizzare dispositivi che utilizzano il sistema Glonass”.

“Secondo le nostre stime, il mercato dei dispositivi Glonass è destinato a crescere rapidamente. Il supporto del sistema di navigazione satellitare russo - ha affermato Mikhail Gerchuk, vicepresidente e responsabile commerciale di Mts - fornisce agli utenti ulteriore affidabilità e precisione e siamo lieti di lanciare sul mercato il primo dispositivo Glonass, munito di chipset Qualcomm.”

24 Maggio 2011