Hspa, il futuro del broadband. Parola di Gsm Association

MOBILE

L’Hspa e Hspa + sono le tecnologie mobili a banda larga che più si stanno diffondendo nonché quelle che stanno aprendo la strada alla risoluzione del problema del digitale divide. A dirlo l’ultimo studio della  Gsm Association, l’associazione che raccoglie le maggiori del settore delle Tlc.  Stando ai numeri dell’associazione oggi ci sono 245 reti Hspa in grado di sostenere più di 125 milioni di collegamenti in 107 paesi, mentre altre 65 network sono in fase di test.
Per quanto riguarda i dispositivi la Gsm Association rileva l’esistenza di oltre 1.380 dispositivi abilitati Hspa offerti da 134 diversi fornitori in tutto il mondo. Numeri, questi, che raccontano della creazione di un nuovo  “ecosistema” che guiderà le economie di scala e che vedrà aumentare i risparmi per gli operatori e per i consumatori.
 "Lo sviluppo dell’ HSPA determinerà lo sviluppo di un’infrastruttura “onnipresente” e la proliferazione di dispositivi che collegheranno la popolazione mondiale di Internet – spiega  detto Michael O'Hara Chief marketing officer della Gsma -. Il Wimax, invece, deve essere considerata un tecnologia complementare che svolgerà un ruolo di nicchia”.
 

 

01 Giugno 2009