Elop (Nokia): "Addio a MeeGo, il futuro è Windows"

STRATEGIE

Nonostante il successo dell'N9 il ceo annuncia ufficialmente l'abbandono della piattaforma: "Ma faremo tesoro delle funzionalità che consente"

di Patrizia Licata
Addio ufficiale a MeeGo: il Ceo di Nokia Stephen Elop ha escluso la possibilità che l'azienda possa portare al mercato nuovi smartphone basati su questa piattaforma, anche se il primo (e probabilmente unico) device della casa finlandese con il sistema MeeGo, l'N9, sta riscontrando un grande successo.

Elop ha rilasciato questi commenti in un'intervista al quotidiano finlandese Helsingin Sanomat, in cui ha spiegato la transizione in atto verso il sistema Windows Phone 7 di Microsoft come principale piattaforma per smartphone di Nokia.

Ma anche se MeeGo sarà abbandonato, il Ceo ha detto che Nokia farà tesoro degli insegnamenti dell’N9 per i prossimi modelli di feature phone. "L’N9 ha molte caratteristiche innovative in termini di usabilità, design, progettazione e materiali, che riutilizzeremo e svilupperemo ulteriormente nei nostri prossimi cellulari", ha dichiarato Elop.

Il Nokia N9 ha tutte le carte in regola per piacere agli utenti, proprio grazie al sistema operativo veloce e reattivo e a un'interfaccia intuitiva e innovativa. In particolare, l'interfaccia Swipe elimina l'uso dei tasti fisici e consente di tornare al menu principale delle applicazioni da ogni schermata o programma semplicemente trascinando il dito dalla cornice sinistra verso il centro, mentre effettuando la stessa operazione dalla cornice destra si accede al pannello di gestione del multitastking.

Proprio il multitasking è uno degli aspetti sotto i quali il sistema operativo MeeGo è risultato più convincente. A queste caratteristiche si aggiungono la superficie curvata del display Amoled Clear Black Display da 3,9", ottimizzata per l'interfaccia Swipe, la fotocamera da 8 megapixel e il supporto per la tecnologia Near Field Communications per i pagamenti mobili.

La scorsa settimana Elop ha mostrato un prototipo del primo cellulare Nokia con sistema Windows Phone chiamato "Sea-Ray" e il device non era affatto dissimile dall’N9. “Introdurremo presto tante invenzioni e innovazioni e torneremo competitivi sui cellulari”, ha garantito Elop. “Mi sono consultato con gli operatori telecom e i gruppi dei consumatori che effettuano test sui prodotti per il mercato: il feedback è molto positivo per il sistema Microsoft e sono sicuro che Windows Phone sarà un grande successo”. Il futuro dunque è qui, per MeeGo è l'ora dell'addio.

28 Giugno 2011