Via ai servizi di assistenza agli anziani

TELECOM ITALIA

Anche quest’anno Telecom Italia non lascerà soli gli anziani che rimangono in città durante il periodo estivo. In collaborazione con Roma Capitale, riparte infatti l’edizione 2011 dei “Pony Tim della Solidarietà estate” che verrà affiancata dal servizio “Alerting System”, iniziative che hanno l’obiettivo di aiutare gli anziani nelle incombenze quotidiane, offrire loro un po’ di compagnia e informarli sulle condizioni climatiche fornendo indicazioni utili per affrontare le emergenze causate dal caldo.

Nata in collaborazione con gli Assessorati alle Politiche Sociali e con alcune tra le più importanti Associazioni di Volontariato, l’iniziativa ultradecennale “Pony Tim della Solidarietà” di Telecom Italia, permette agli anziani di contattare un numero telefonico messo a disposizione gratuitamente da Roma Capitale, che farà entrare in azione i pony, volontari che con telefonini Tim presteranno tempestivamente l’assistenza richiesta.

Con il servizio “Alerting System” - promosso dall'Assessorato alle Politiche Sociali di Roma Capitale e realizzato da Telecom Italia - le persone anziane individuate da Roma Capitale, riceveranno inoltre sul telefono di casa un messaggio vocale preregistrato che li informerà in anticipo sulle giornate maggiormente calde, fornendo informazioni utili e supporto per difendersi dalle particolari condizioni climatiche. Il cittadino, dopo aver ascoltato il messaggio, potrà decidere se essere ricontattato per ricevere ulteriori avvisi digitando semplicemente un tasto predefinito dell’apparecchio telefonico. Il servizio contatterà la persona anziana più volte nell’arco della giornata, nel caso in cui la stessa non dovesse rispondere.

Queste due iniziative sono state illustrate oggi a Roma alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali di Roma Capitale, Sveva Belviso e delle maggiori Associazioni di Volontariato e si inseriscono nell’ambito delle attività organizzate per il “Piano Caldo 2011” nella Capitale.

Telecom Italia collabora, secondo il tradizionale impegno nel campo del sociale e della sostenibilità, a numerose iniziative di “digital inclusion”, rivolte alle fasce più deboli della popolazione, mettendo a disposizione tecnologie ed esperienze per essere vicina al cittadino e sostenere iniziative sociali su tutto il territorio nazionale.

28 Giugno 2011