Boom mobile payment: in 4 anni mercato triplicato

LO STUDIO

Juniper Research: pagamenti contactless via Nfc e mobile ticketing trainano il volume di transazioni. Le regioni guida Estremo Oriente e Cina, Europa occidentale e Nord America

di Patrizia Licata
Pagamenti mobili: il valore del mercato è pronto a triplicare nei prossimi quattro anni. Considerando l’insieme rappresentato dai pagamenti mobili per beni fisici e digitali, i trasferimenti di denaro e le transazioni con tecnologia Nfc (Near Field Communications), Juniper Research prevede entro il 2015 un valore complessivo di 670 miliardi di dollari, contro i 240 miliardi di quest’anno.

Il nuovo “Mobile payment strategies report” rivela che tutti i segmenti di questa industria cresceranno nei prossimi cinque anni, raddoppiando o triplicando il valore. La crescita sarà trainata dall’adozione del mobile ticketing (l’acquisto dei biglietti per spettacoli e eventi in mobilità), dai pagamenti contactless con tecnologia Nfc, dall’acquisto di beni fisici e dal trasferimento di denaro, sia nei Paesi industrializzati che in quelli in via di sviluppo, dove le persone useranno in misura crescente i propri device per gli acquisti quotidiani.

Nei prossimi 18 mesi, in circa 20 nazioni saranno lanciati i servizi Nfc e questo porterà il valore delle transazioni a livello mondiale a 50 miliardi di dollari entro il 2014. Nei Paesi in via di sviluppo, intanto, la necessità di accesso a servizi finanziari farà raddoppiare il numero di utenti attivi del mobile money già entro il 2013, spingendo in alto di pari passo il valore delle transazioni.

"La nostra analisi dimostra che i segmenti emergenti come i pagamenti di beni fisici, l’Nfc e i trasferimenti di denaro alimenteranno la crescita del mercato di un fattore di 2,7 entro il 2015”, commenta il senior analyst David Snow. “I beni digitali rappresentano il segmento maggiore (questi pagamenti costituiranno quasi il 40% del mercato tra quattro anni), ma, pur se raddoppierà di valore, non crescerà con la stessa rapidità di altri segmenti più nuovi”.

Le tre regioni principali per i pagamenti mobili sono Estremo Oriente e Cina, Europa occidentale e Nord America: rappresenteranno il 75% del valore lordo delle transazioni di mobile payment entro il 2015.

05 Luglio 2011