Tablet meglio dello smartphone per fare shopping online

E-COMMERCE

Secondo stime di Forrester Research il 21% del traffico mobile che si conclude con transazioni online viaggia sulle tavolette. Ma per ora i retailers spendono appena 14mila euro in media per promuovere il format

di Paolo Anastasio
Sempre più consumatori preferiscono il tablet allo smartphone per fare shopping online. Lo rende noto Forrester Research, precisando che il 9% di tutti gli utenti che fanno shopping online hanno un tablet e quasi la metà usa la tavoletta per concludere transazioni.

Coloro che possiedono sia tablet che smartphone preferiscono il primo per fare acquisti. I retailer fanno sapere che il 21% del traffico mobile verso siti di e-commerce viaggia sui tablet.

Secondo Forrester il maggior ricorso ai tablet per operazioni di e-commerce è legato alle più ampie dimensioni dello schermo, che consente una fruizione più ricca del contenuto digitale e quindi della merce in vendita rispetto al display dello smartphone.

Inoltre, il tablet viene usato molto in luoghi destinati al relax, come il salotto, ma anche negli aeroporti e nei ristoranti. Nonostante l’appeal dei tablet per l’e-commerce, i retailers spendono poco, appena 14mila dollari in media, per approntare soluzioni disegnate appositamente per il format delle tavolette.

27 Luglio 2011