Vodafone battezza un centro di R&S nella Silicon Valley

PROGETTI

Xone svilupperà prodotti e servizi ad hoc per le aziende che vogliono innovare. Focus sulle start up

di E.L.
Si chiama Xone ed è il nuovo centro di ricerca e sviluppo che Vodafone ha battezzato nella Silicon Valley. Nell'ambito del programma l'operatore fornirà competenza tecnica, potenziale assistenza finanziaria, supporto logistico e strutture per aiutare le società tecnologiche statunitensi promettenti ad ottenere una corsia privilegiata nei trial proof-of-concept all’interno della rete globale Vodafone.

In qualità di primo centro di R&D mobile completamente integrato nella Silicon Valley, Vodafone Xone ha l’obiettivo d identificare e definire le tecnologie innovative da start-up, laboratori di R&D, università e portafogli di venture capital con il potenziale di fornire prodotti e servizi innovativi alla base clienti globale di Vodafone. La struttura fornirà inoltre alle società selezionate un feedback commerciale. Sarà offerto alle società un sostegno da parte del team di professionisti Vodafone Xone le cui conoscenze coprono lo sviluppo del business, l’architettura di rete e di dispositivi, l’elettronica di consumo, i meccanismi di pagamento e di fatturazione, l’analitica dei dati e la fornitura di contenuti. All’interno del centro sarà data la possibilità ad un massimo di 24 società di utilizzare l’ufficio on-site e le aree di collaudo.

“Vodafone Xone offre agli start up della Silicon Valley un accesso ad oltre un terzo del miliardo di clienti in oltre 30 paesi di tutto il mondo - spiega Siavash Alamouti, direttore Ricerca e Sviluppo del Gruppo Vodafone - Siamo entusiasti di questa possibilità di condividere le nostre conoscenze globali e di scala con quanto di meglio la Silicon Valley possa offrire".

Altro obiettivo del programma è testare prodotti e servizi all’interno del laboratorio di collaudo e sviluppo Vodafone Xone, una riproduzione pienamente funzionante delle reti globali di Vodafone, con un ambiente protetto che consente agli sviluppatori di testare soluzioni. Le capability comprendono una radio 2G/3G/Lte ed una rete Internet Protocol (Ip) in aggiunta all’accesso al Sottosistema Multimedia Ip all’interno della struttura di servizio IP.

Il laboratorio è interconnesso alle reti europee di Vodafone tramite una backbone dedicata nonché allineato agli Innovation Centres Verizon di San Francisco e Waltham, Mass., fornendo alle società selezionate un accesso alla rete wireless 4G Lte di Verizon, la piattaforma di prossima generazione ad alta velocità comune sia a Vodafone che a Verizon Wireless.


Il team Vodafone Xone è pronto ad organizzare ed ospitare una serie di eventi collaborativi, compresi seminari ed altre iniziative volte ad attrarre nuove tecnologie all’interno del programma.

09 Settembre 2011