Europa, smartphone campioni. Sorpassati i cellulari

RAPPORTO IDC

Per la prima volta nel secondo trimestre 2011 i volumi di telefonini evoluti superano quelli dei feature phone. Ma il mercato nel complesso si contrae del 3%. Samsung primo vendor dell'area

di Patrizia Licata
E’ sorpasso per gli smartphone sui feature phone in Europa occidentale: secondo i dati di Idc relativi al secondo trimestre del 2011, il numero di smartphone distribuiti ha superato, per la prima volta, quello dei cellulari meno evoluti decretando un ulteriore calo per lo share di Nokia a tutto vantaggio della diretta inseguitrice Samsung, che ora diventa vendor numero uno nella regione.

Il colosso dell’elettronica sud-coreano ha distribuito nel secondo trimestre 13,9 milioni di telefoni, acquisendo una quota del 33% dei volumi totali distribuiti in Europa occidentale, contro il 25% di un anno prima (un balzo del 39%). Al contrario Nokia ha visto diminuire le unità distribuite da 16,2 milioni nel secondo trimestre 2010 a 9 milioni nel secondo trimestre 2011, riducendo il suo market share dal 37% al 21% (una contrazione del 44%). Sensazionale la crescita della taiwanese Htc, ormai quarta in classifica, con 3,1 milioni di telefoni distribuiti, un balzo del 121% rispetto a 1,4 milioni di un anno prima. Apple e Rim completano la top five di Idc, la prima con una crescita del 64% e terzo vendor in Europa occidentale, la seconda con un miglioramento del 15% e quinta per volumi distribuiti.

"Il secondo trimestre è stato particolarmente importante dal punto di vista del tipo di device immesso sul mercato”, sottolinea Francisco Jeronimo, European mobile devices research manager di Idc. "Ora gli smartphone rappresentano la maggior parte dei cellulari venduti in Europa occidentale e i produttori con ampie offerte in questo segmento stanno consolidando la loro posizione”.

Per Idc, gli smartphone costituiscono 21,8 milioni dei 42,2 milioni di telefonini distribuiti nel secondo trimestre, una crescita del 48% rispetto all’anno scorso. Nello stesso lasso di tempo, i feature phone distribuiti sono diminuiti del 29% a 20,4 milioni. Intanto, Android consolida la sua posizione di sistema operativo numero uno nella regione, rappresentando il 48,5% del totale degli smartphone distribuiti nei tre mesi terminati a giugno 2011.

C’è però anche da notare che il mercato dei cellulari in Europa occidentale ha subito nel suo complesso una contrazione del 3% nel secondo trimestre: Jeronimo attribuisce il dato a una combinazione di fattori, come la crisi economica, ma anche il fatto che molti utenti di Symbian non comprano per ora telefonini in attesa che Nokia lanci i primi device con sistema Windows.

12 Settembre 2011