BlackBerry, Rim: "Problema risolto con le e-mail". Ma i disservizi restano

IL BLACK OUT

Dopo il black out che ieri ha impedito agli utenti di Europa, Africa e Asia di utilizzare posta elettronica e messenger, il produttore canadese ripristina i servizi. Ma oggi si riscontrano ancora difficoltà nella navigazione Web

di F.Me.
Tornano a funzionare le e-mail su BlackBerry. Research in Motion ha infatti annunciato di aver ripristinato il servizio in tutta Europa, Medio Oriente e Africa, dove per circa 20 ore, molti utenti hanno avuto grossi problemi con la ricezione e l’invio di posta elettronica di email e l’uso del messenger. In Italia il servizio aveva incontrato problemi dalle ore undici di ieri mattina.
“Ieri, alcuni clienti Blackberry hanno registrato ritardi nei servizi – precisa una nota della società - La questione è stata risolta e i servizi stanno operando normalmente. Ci scusiamo con i clienti interessati per l’inconveniente”.

Nonostante le rassicurazioni di Rim, alcuni disservizi continuano a permanere, in particolar modo nella navigazione via web. In Gran Bretagna la Vodafone Uk ha avvisato i propri utenti attraverso Twitter segnalando che il servizio non era ancora completamente ripristinato. E annunci analoghi, sono stati diramati da alter compagnie in diversi Paesi europei e mediorientali e africanti: T-Mobile UK, Etisalat negli Emirati Arabi Uniti e Kenyas Safaricom.

In una nota Research in Motion ammette che "in alcune zone ci sono ritardi nei messaggi e navigazione Internet ridotta. Stiamo lavorando per ripristinare il servizio normale appena possibile".

Anche in questo caso sono i server parte in causa e origine del problema. I BlackBerry fanno affidamento sulla gestione in tempo reale dei messaggi, con tanto di crittografia delle trasmissioni, attraverso i Bis (BlackBerry Internet Service) a cui si appoggiano i gestori telefonici per erogare i servizi. Ebbene, fermi questi server, lo smartphone non riesce a gestire il traffico poiché si appoggia a un indirizzo preciso dal quale accede alla casella di posta elettronica. Il blackout anche in questo caso potrebbe  essere conseguenza di un aggiornamento di massa dell'infrastruttura di Rim. Secondo il quotidiano Telegraph il malfunzionamento di ieri è stato originato da uno dei centri dati di Slough nel Regno Unito.

Il problema è che non solo la mail è ferma, ma anche il BlackBerry Messenger, i social network, il browser e qualsiasi altro servizio dipenda dalla connessione con il Bis. Qualche spiegazione trapela da Twitter. Sembra infatti che la piattaforma sia funzionante, ma i terminali non sono operativi. Sarebbero invece funzionanti i sistemi aziendali. Qualche analista si è affrettato a dire che si tratta di una situazione che sta penalizzando l'azienda, che già vive una fase travagliata della sua esistenza.

11 Ottobre 2011