Fabric è il Data center più scalabile al mondo

CISCO

Dal momento che i volumi di traffico Internet stanno aumentando in modo esponenziale (si prevede che entro il 2013 ci saranno 56 exabyte – circa 12,8 miliardi di filmati online – ad attraversano internet in un mese) i data center che ospitano e rendono sicure le applicazioni e i dati devono essere scalabili mantenendo livelli di sicurezza molto elevati. Cisco ha lanciato nuove innovazioni che vanno ad aggiungersi al proprio portafoglio di networking dei data center, e che rispondono a queste esigenze e forniscono flessibilità senza pari a livello architetturale e scalabilità per gli ambienti fisici, virtuali o cloud.

I nuovi prodotti in ambito switching arricchiscono il portfolio Cisco Unified Fabric, che include Nexus data center switches e Mds storage switches che connettono server, storage e reti aziendali in modo continuativo all’interno del data center e del cloud. Cisco ha presentato le funzionalità di seconda generazione per la famiglia Nexus 7000 e il supporto Cisco FabricPath per il Nexus 5500 switch; l’insieme di tutte queste soluzioni fornisce la scalabilità del data center fabric, supportando oltre 12.000 porte server a 10GbE: il doppio della migliore offerta sul mercato a meno della metà del costo.

Cisco ha inoltre aggiunto nuovi switch con latenza sub-microsecond per la famiglia di switch ultra-low latency Nexus 3000, e ha introdotto una versione virtualizzata della sua popolare security appliance ASA per garantire alti livelli di sicurezza agli ambienti virtualizzati e cloud.

L'annuncio estende ulteriormente l’approccio basato su fabric di Cisco per la fornitura di soluzioni uniche che soddisfino le diverse esigenze dei data center, da ambienti "bare metal" non virtualizzati, fino ai data center fortemente virtualizzati, le Cloud-based architectures, il Web 2.0 e gli ambienti"Big Data" che devono gestire enormi quantità di dati.

Ecco nel dettaglio le novità. Cisco Nexus 7000 Series Switches fornisce le basi per data center tradizionali, altamente virtualizzati, e cloud. Il nuovo modulo Fabric 2 e le nuove serie line card ad elevata densità L2/L3 10GbE F2 per la famiglia Nexus 7000 offrono le prestazioni più elevate del settore (768 porte Line Rate L2/L3 10GbE in un solo chassis della Nexus 7000 Series) e consumi ridotti per porta (meno di 10W per porta 10GbE.). Combinando le nuove line-card con integrati FabricPath e Fabric Extender (Fex), l'architettura fabric di Cisco fornisce offre scalabilità ed semplicità operativa senza paragoni.

La seconda generazione di Nexus 7000 permette di eseguire il download dell’intera U.S. Library of Congress in 90 secondi, (circa 200TB.); lo streaming simultaneo di 4.5 milioni di film da Netflix (la media di un film su Netflix è di circa 3.5GB.); il download in 114 secondi di 250 milioni di foto che vengono postate su Facebook ogni giorno (con una media di 1MB per foto.) o ‘Tweet’ in 3.6 secondi ciascuno dei milioni di tweets che generano circa 8TB di traffico Twitter durante il corso di una giornata tipo.

Cisco FabricPath viene esteso a Cisco Nexus 5500 che fornisce la migliore densità 10GbE sul mercato in formato top-of-rack, e supporterà FabricPath, un’innovazione inclusa nel sistema operativo NX-OS. FabricPath fornisce scalabilità a livello del sistema di rete e soddisfa i requisiti dei data center di nuova generazione e del cloud computing: virtualizzazione spinta, necessità di bilanciamento e mobilità dei workload, ambienti applicativi clusterizzati e high performance computing. FabricPath porta la stabilità e la scalabilità del routing alle reti Layer 2, estendendo prestazioni e resilienza all’intero data center. Con l'aggiunta delle funzionalità VM-Fex e adapter Fex (basate sullo standard emergente Ieee 802.1BR), la famiglia Nexus 5500 può ora supportare migliaia di macchine virtuali con un unico punto di gestione, garantendo la coerenza tra ambienti fisici e virtuali. Questo permette di estendere la gestione semplificata e benefici della tecnologia Nexus 2000 Fabric Extender alle network interface cards (Nic) ed alle macchine virtuali.

L’impiego congiunto di Nexus 7000 e Nexus 5500 raggiunge il miglior livello di scalabilità del mercato supportando fabric con oltre 12.000 porte 10GbE: il doppio rispetto alla migliore offerta sul mercato a meno della metà del costo. I clienti di Cisco possono ora costruire data center fabric 1/10GbE più scalabile, semplice e conveniente.

Progettato per soddisfare le esigenze della maggior parte degli ambienti data center mission critical e delle installazioni aziendali, il Nexus 7009 offre un fattore di forma compatto (14RU), alta disponibilità e supporto della virtualizzazione. Il Nexus 7009 garantisce protezione degli investimenti, dotato del sistema operativo leader di settore Cisco NX-OS, supporta tutti gli attuali moduli I/O Nexus 7000, supervisor e alimentatori.

Pensati per implementazioni High Frequency Trading, High Performance Computing, ‘Big Data’ e Web 2.0, i due nuovi switch Cisco Nexus 3000 Series offrono la più bassa latenza sub- microsecond disponibile sul mercato e un’elevata densità di porte a 40 Gigabit Ethernet (16 porte 10G/40G) e rame (48 port 100Mb/1GbE) e possono essere utilizzati per realizzare reti L2/L3.

Cisco ha inoltre ampliato il proprio portafoglio in ambito sicurezza con il rilascio di un firewall virtuale per la protezione degli ambienti multi-tenant e cloud. Cisco Adaptive Security Appliance (Asa) – il firewall più utilizzato del settore con oltre un milione di appliance installate – sarà disponibile in un fattore di forma virtuale: il nuovo Cisco Asa 1000V cloud firewall, si integra con Nexus 1000V software switch. A complemento del Virtual Security Gateway (Vsg) di Cisco, l'Asa 1000V estende le capacità di firewall per garantire la miglior sicurezza per infrastrutture fisiche, virtuali e cloud. Asa offre funzionalità firewall best-of-breed, una protezione da rischi in tempo reale, un accesso da remoto sicuro, always-on ed efficace e una network security completa per le reti di ogni dimensione. Il firewall Cisco Asa 1000V integra la sicurezza di Cisco Virtual Security Gateway (Vsg) e fornisce multi-tenant edge security, funzionalità di default gateway e protezione contro attacchi provenienti dalla rete. Dinamica e orientata alle policy, la gestione multi-tenant è espressa attraverso il Cisco Virtual Network Management Center (Vnmc), una soluzione di gestione centralizzata sia per il firewall Cisco Asa 1000 V che per il Cisco Virtual Security Gateway.

Con migliori capacità di buffering, il Nexus 2248TP-E è pensato per supportare lo streaming video e audio, il flusso intermittente di traffico e gli ambienti Big Data. Il Catalyst 6500 introduce advanced Vpls (A-Vpls) per abilitare l’interconnessione Layer 2 di Data Center con maggiore ridondanza, bilanciamento del carico, provisioning e risoluzione dei problemi più semplice. Il supporto Internet Protocol versione 6 (IPv6) è ora disponibile per il portfolio Cisco Application Control Engine (Ace), rilasciato con la nuova versione del software 5,1. IPv6 consente di aumentare notevolmente il numero di dispositivi e utenti su internet così come una maggiore flessibilità nella allocazione degli indirizzi ed efficienza per l'instradamento del traffico.

Il Cisco Network Operation Automation Service aiuta i clienti ad automatizzare le attività di gestione della rete ed integrare le best practice di Cisco con l'ambiente del cliente per rendere la propria infrastruttura unified fabric più smart e facile da gestire. Automatizzare le operazioni, come il provisioning, la gestione degli incident e il change management, abbassa i costi di installazione, manutenzione e di supporto delle infrastrutture, riduce al minimo l'errore umano e permette alle risorse IT di concentrarsi su attività più strategiche.

Il Cisco Unified Fabric Optimization Service fornisce un servizio di design e revisione per l’architettura, la business continutiy, la sicurezza e il software assicurando la realizzazione e le operazioni di un fabric data center efficiente. clienti possono ottimizzare l’ambiente esistente e le loro operazioni sfruttando le funzionalità di Unified Fabric e Unified Network Services per migliorare la sicurezza, l'efficienza e la disponibilità.

21 Ottobre 2011