Il sito corporate sbarca sull'iPhone

BUONGIORNO

Il sito corporate di Buongiorno, provider di contenuti a pagamento per telefonia mobile, sbarca sull'iPhone.

Il corporate mobile site ottimizzato per iPhone, arriva a pochi giorni dall’annuncio della rifocalizzazione strategica dell’azienda sul business B2C, iniziata con l’acquisizione di Dada.net e proseguita con lo spin-off della maggior parte delle proprie attività relative al segmento B2B.

Il sito www.buongiorno.com, servito con device recognition quando richiesto da iPhone, si suddivide in Paid Content and Apps, Mobile Payments ed E-Gaming e rende di immediata consultazione l’andamento dello stock price.

“Raccontare l’Azienda con un sito corporate disegnato per consultazione iPhone ci dà accesso potenziale a oltre 150 milioni di terminali in tutto il mondo e conferma la volontà dell’azienda di offrire una comunicazione immediata e trasparente a tutti i suoi stakeholder – commenta Lucia Predolin, Director of International Marketing & Communication di Buongiorno - una missione di trasparenza, apertura e dialogo che Buongiorno persegue anche con il suo canale Twitter e LinkedIn”.

La scelta di Buongiorno di partire da iPhone per la realizzazione del nuovo sito corporate mobile, è stata dettata dal fatto che il device Apple iOS è uno degli smartphone più utilizzati al mondo, nonché dalle metriche di analisi del proprio traffico.

Dal lancio del rinnovato sito web corporate di Buongiorno (febbraio 2011) ad oggi www.buongiorno.com/ ha registrato un netto incremento nelle visite (+34% rispetto al medesimo periodo del 2010), per un totale di quasi 1 milione di pageviews ed il 50% delle visite da mobile provengano proprio da device iOS: è stato naturale pensare a un sito mobile in versione iPhone friendly.

Un ulteriore dato significativo arriva dalle sezioni visitate: circa il 35% si sono indirizzate alla sezione finanziari “Our Stock”. Ecco perché da ogni pagina del sito mobile è possibile accedere alle informazioni relative all’andamento del titolo, grazie anche all’implementazione di un plug-in dinamico in HTML5 fornito da Teleborsa.

07 Novembre 2011