Cento milioni di euro per lo sviluppo delle Tlc in Tanzania

BANCA MONDIALE

La Banca mondiale "presta" altri 150 mln di euro al Malawi e al Mozambico

Cento milioni di euro per migliorare le infrastrutture di telecomunicazioni in Tanzania e, in particolare, per favorire la diffusione di Internet. È quanto stanziato dalla Banca mondiale a favore del Paese africano. Il finanziamento fa parte di un prestito da 151 milioni di euro concesso, oltre che alla Tanzania, anche al Mozambico e al Malawi per aumentare l'accesso ai network di Tlc nelle zone rurali.
In Tanzania, secondo i dati della Banca Mondiale, su una popolazione di circa 40 milioni, i telefoni cellulari sono più di 14 milioni, mentre risulta scarsissimo il collegamento alla rete Internet, soprattutto nelle campagne. Con quest’ultimo finanziamento salgono a 590 i milioni concessi dalla Banca Mondiale alla Tanzania nel mese di giugno: gli altri progetti finanziati dall'istituto riguardano interventi nei settori agricolo e minerario.

30 Giugno 2009