Nsn cede il biz microwave. In ballo i lavoratori italiani

L'OPERAZIONE DRAGONWAVE

La canadese Dragonwave ha messo sul piatto 13,7 milioni di dollari in contanti e 6,9 milioni in azioni per rilevare il business. L'acquisizione prevede anche il trasferimento di 360 addetti, la maggior parte operativi nella sede di Milano

di E.L.
DragonWave, azienda canadese specializzata in backhaul wireless, ha deciso di acquisire il business del microwave di Nokia Siemens Networks e le relative funzioni di supporto a per 13,7 milioni di dollari in contanti e di 6,9 milioni in azioni.

L’operazione prevede che i 360 addetti finora in Nsn, prevalentemente con sede a Milano e Shanghai, si trasferiranno in DragonWave, che diventerà anche il fornitore preferenziale di prodotti a microonde per Nokia Siemens Networks. Le due società ritengono l'accordo contribuirà ad "accelerare l'innovazione" di prodotti backhaul a microonde per gli operatori mobili. L'affare dovrebbe chiudersi nel primo trimestre del 2012.

09 Novembre 2011