Rim, piove sul bagnato: ritirata Gmail dal BlackBerry

SMARTPHONE

Nuovo smacco dopo il blocco della email: Google elimina la app della sua posta elettronica

di Paolo Anastasio
Dopo il recente blocco delle mail su milioni di BlackBerry, piove sul bagnato per Rim a causa dell'imporovviso stop di Google alla App di Gmail per il BlackBerry. Il blocco entrerà in vigore il 22 novembre ed è un altro duro colpo per Rim (Research in Motion), il produttore del BlackBerry, che sta tentando di frenare l’emorragia di clienti verso iPhone e smartphone che girano su Android di Google. Lo scrive il Wall Street Journal, precisando che lo stop della App Gmail per il BlackBerry parte il 22 novembre ma non riguarda gli utenti che già hanno effettuato il download dell’applicazione, che potranno continuare ad usarla.

Google ha reso noto di volersi concentrare sulla realizzazione “di un nuovo Gmail per il browser mobile”.

“Dal 2009 Rim ha incorporato Gmail del BlackBerry, dal sistema operativo 5.0 in poi, ciò significa che il download della app dedicata non è necessario e che la maggior parte dei proprietari di BlackBerry possono già usare Gmail senza dover scaricare la App separata ”, scrive Rim in una nota in cui cerca di minimizzare la mossa di Google.

La notizia arriva in un momento in cui Rim si trova a dover fronteggiare ritardi nel lancio del suo nuovo prodotto. Il titolo è in flessione e la quota di mercato nel settore degli smartphone si restringe sempre di più egli Usa, pari all’11,6% a giugno, secondo Idc, alle spalle degli smartphone Android e agli iPhone. Cinque anni fa la quota di mercato di Rim era del 48% negli Usa.

Dopo l’imbarazzante disservizio che a ottobre ha lasciato senza connessione alla mail milioni di utenti, diversi analisti avevano previsto una forte e rapida migrazione di clienti BlackBerry verso iPhone e Android.

La decisione di Goolge di interrompere la collaborazione con Rim arriva nel momento in cui il search engine sta concentrando le sue attenzioni sul rivale più pericoloso per Rim, cioè Apple. All’inizio del mese, Google ha lanciato una app per Gmail destinata ai prodotti della mela, compatibile con iPad, iPhone e iPod touch.

Ma la app è finita ai box il 2 novembre, per la presenza di un bug ed è tuttora in fase di riparazione.

Gmail di Goolge è una delle applicazioni web più popolari, con circa 200 milioni di utenti globali. Secondo dati di ComScore, il numero di visitatori unici di Gmai è cresciuto del 31% a ottobre rispetto allo stesso periodo del 2010, raggiungendo quota 59,6 milioni di utenti. Il numero di utenti del servizio di posta elettronica di Yahoo nello stesso periodo è calato dell’1% a 93,5 milioni, mentre i visitatori del servizio mail di Microsoft ha ceduto il 3% a 44,5 milioni di utenti.

10 Novembre 2011