Schmidt: "Google ha copiato Apple? Impossibile, Android è nato prima"

LA POLEMICA

Il presidente del motore replica alle accuse messe nero su bianco nella biografia di Steve Jobs. "Siamo un'azienda fondata sull'innovazione"

di Patrizia Licata
Google risponde alle accuse di Steve Jobs. Il fondatore di Apple, prematuramente scomparso a ottobre, accusava Google di aver “rubato a mani basse” le tecnologie contenute nell’iPhone e di avervi costruito sopra il suo sistema mobile Android. Jobs si diceva pronto a spendere “fino all’ultimo centesimo dei 40 miliardi di dollari che Apple ha in banca per rimediare a questa ingiustizia”, come dichiarato a Walter Isaacson, autore della biografia pubblicata postuma. “Distruggerò Android, perché è un furto. Farò scoppiare una guerra senza esclusione di colpi su questo”.

Google ha evitato di replicare e polemizzare, almeno per qualche settimana. Ma oggi il presidente Eric Schmidt ha voluto rimettere le cose in chiaro. In visita in Corea del Sud, un giornalista gli ha chiesto di commentare le affermazioni di Jobs; dopo un iniziale rifiuto, Schmidt ha risposto che Android non può aver rubato nessuna tecnologia di Apple, semplicemente perché ha preceduto l’iPhone.

“Ho deciso di non commentare quanto scritto su un libro pubblicato dopo la morte di Jobs”, ha spiegato Schmidt. “Steve era una persona fantastica e mi manca sinceramente. Ma per fornire una risposta in via generale, penso che molti saranno d’accordo sul fatto che Google è una grande azienda innovatrice e farei anche notare che il progetto di Android è stato avviato prima di quello per l’iPhone”.

Come nota All Things Digital, che ha riportato le dichiarazioni di Schmidt, l’affermazione del presidente di Google potrebbe essere vera: Android è stato fondato nel 2003 e acquisito da Google nel 2005, anni prima che Apple portasse sul mercato il suo primo iPhone nel 2007.

Certo, è possibile che Apple abbia iniziato a lavorare sull’iPhone prima del 2003, ma chi può saperlo? Sicuramente Schmidt ha mostrato che il suo interesse è nel non insistere su date e fatti, ma di allontanare la polemica. D'altra parte, il prototipo di Android è uscito prima del debutto di iPhone e il primo smartphone Android, l’Htc Dream, non aveva niente di simile a un telefonino Apple. Certo, Android è riuscito a erodere quote di mercato prima esclusivamente presidiate dalla Mela, e se la polemica è pronta a spegnersi, il testa a testa tra i due sistemi operativi proseguirà serrato.

10 Novembre 2011