Asati torna alla carica: "Rendere pubblico il rapporto Deloitte"

TELECOM ITALIA

L'associazione dei piccoli azionisti di Telecom Italia scrive al Cda dell'operatore, alla Consob e alla Procura per denunciare i danni inferti al patrimonio aziendale dopo l'affaire Tronchetti Provera. E attacca: "Se lo studio non viene reso noto è perché contiene i dettagli dello spionaggio alla Kroll su cui indaga la magistratura"

di E.L.
Nuova lettera di Asati indirizzata al Cda di Telecom, alla Consob e alla Procura per denunciare "danni che il patrimonio aziendale ha subito e sta subendo dalle condotte illecite da coloro che hanno rappresentato i vertici nel periodo 2001-2006", dopo le notizie sull'iscrizione nel registro degli indagati di Marco Tronchetti Provera.

I piccoli azionisti tornano a ribadire "la necessità di rendere pubblico il rapporto Deloitte-Progetto Greenfield", ipotizzando che il motivo per cui non viene diffuso è perché "contenga i dettagli dell'Operazione K, spionaggio alla Kroll, oggetto specifico delle nuove indagini della magistratura insieme alla complessiva attività di dossieraggio e le consulenze brasiliane a Naji Nahas".

30 Novembre 2011