M-payments, Visa certifica Rim, Lg e Samsung

TECNOLOGIA NFC

Via libera ai pagamenti contactless per diversi dispositivi mobili utilizzabili presso i punti vendita con lettore abilitato

di P.A.

Visa Inc. e Visa Europe hanno annunciato oggi che gli smartphone equipaggiati con tecnologia Nfc di Samsung Electronics, LG Electronics, Research In Motion (Rim) sono stati certificati per i pagamenti ai punti di vendita tramite Visa payWave, l’applicazione per dispositivi mobili di Visa.

Samsung Galaxy SII, LG Optimus Net Nfc, BlackBerry Bold 9900, BlackBerry Bold 9790, BlackBerry Curve 9360 e BlackBerry Curve 9380 sono stati aggiunti alla lista dei prodotti idonei ad accogliere il sistema di pagamento Visa da parte delle istituzioni finanziarie.

Tutti i nuovi dispositivi certificati da Visa accolgono l’applicazione Visa payWave su una carta Sim sicura e contengono la tecnologia Nfc (Near Field Communication), lo standard di comunicazione a corto raggio che consente ai dispositivi mobili di trasmettere in modo sicuro le informazioni sul pagamento a un terminale di pagamento contactless.

"E’ ora tutto pronto perché i pagamenti attraverso dispositivi mobili diventino una realtà - ha detto Sandra Alzetta, Head of Mobile Business Unit and Innovation Strategy di Visa Europe - Stiamo lavorando con le nostre banche socie, gli operatori di telefonia mobile e i principali produttori di dispositivi per assicurare che le future tecnologie di pagamento siano semplici, intuitive e sicure come sono ora le transazioni basate su carta. L’annuncio di oggi gioca un ruolo fondamentale nel portare queste nuove tecnologie nelle mani dei consumatori. E’ un momento di grande entusiasmo per tutti noi".

La certificazione Visa per questi smarphone spiana la strada ai produttori di dispositivi mobile, agli operatori di telefonia mobile e agli esercenti per lavorare con le istituzioni finanziarie e offrire le funzionalità di pagamento Visa attraverso dispositivi mobili a tutti i consumatori su scala globale.

Visa ha assunto un ruolo di leadership nello stabilire gli standard globali per i pagamenti attraverso dispositivo mobile, assicurandosi che fossero allineati con la tecnologia esistente e con gli standard di sicurezza dei pagamenti con carta tramite chip e che fossero facilmente integrabili nell’attuale ecosistema dei pagamenti. Per esempio: Visa payWave sui dispositivi mobili è compatibile con i terminali contactless (Nfc) sul mercato già installati nelle grandi catene retail di tutto il mondo, rendendo possibile a tutti coloro che posseggono un account Visa di accostare semplicemente il loro telefono di fronte al terminale di pagamento per effettuare una transazione.

Visa ha un processo di certificazione sia per i dispositivi mobile, sia per i chip sicuri che ospitano l’applicazione Visa payWave. Il processo include numerosi test a livello tecnico, di sicurezza e di usabilità che rispettino le funzionalità dei pagamenti attraverso dispositivo mobile di Visa. Questo aiuta ad assicurare transazioni Visa affidabili e sicure, che siano compatibili con gli standard globali dei pagamenti tramite chip e stabilisce una determinata portata di segnale per tutti i dispositivi mobili di pagamento Visa (equipaggiati Nfc).

Il processo Visa dei test di conformità aiuta a garantire che la combinazione di telefono, di un chip sicuro e dell’applicazione di pagamento mobile di Visa fornisca il livello di sicurezza e un’esperienza di utilizzo che un titolare di account Visa si attende da Visa.

"L’annuncio odierno è un ulteriore esempio del grande slancio che lo standard Nfc sta avendo nel settore dei pagamenti mobile - ha detto Nick Holland, senior analyst di Yankee Group - Yankee Group prevede che il volume delle transazioni Nfc crescerà significativamente, da 27 milioni di dollari nel 2010 a 40 miliardi nel 2014".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Gennaio 2012

TAG: visa, m-payments, nfc, lg, samsung, rim, contactless, smartphone

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store