Il "caso" Free Mobile In Francia scoppia la guerra delle flat

LE TELCO AL CONTRATTACCO

Dopo l'annuncio della flat all inclusive da 19,99 euro al mese, i concorrenti corrono ai ripari. Virgin, Orange, Sfr e Bouygues lanciano i loro pacchetti superconvenienti che, nella versione base, non superano i 20 euro al mese

di Ariel F. Dumont

Due giorni fa, l’accesso al sito di Free Mobile è stato bloccato perché preso d’assalto da 1,8 milioni di internauti. Nei solo quattro punti vendita Free aperti in Francia, si sono registrate da mercoledì mattina delle scene di ressa mai viste in un negozio di telefonia. Di fronte a questo successo clamoroso, Xavier Niel fondatore e azionista di maggioranza della compagnia telefonica ha annunciato l’apertura di 100 negozi da cui a due anni.

Dall’altra parte della barricata, la concorrenza corre ai ripari. “Se la vostra bolletta supera i 19,99 euro al mese, siete dei polli” aveva detto Xavier Niel con piglio ironico mentre presentava la sua creatura martedì scorso, durante una conferenza stampa affollata. Per non rischiare di essere seppellito sotto la risata dell’enfant terrible delle telecomunicazioni francesi, l’operatore Virgin Mobile ha dato l’avvio alle danze. Giovedì mattina, l’offensiva Virgin è partita con una raffica di sms mandati dall’operatore a tutti i suoi abbonati per comunicare il lancio sul mercato della sua flat illimitata a guarda caso, lo stesso prezzo di Free Mobile. Ovvero, 19,99 euro al mese. Quest’offerta dovrebbe essere prossimamente arricchita con altre due proposte: la prima a 5,99 euro al mese con 2 ore di conversazione al mese e gli sms illimitati, la seconda a 9,99 euro per il doppio delle ore, gli sms illimitati e 3GB al mese.

Modificando la sua offerta low cost Sosh lanciata sul mercato nel mese di settembre, l’operatore Orange ha risposto anche lui. Si tratta di quattro tipi di flat diverse che comprendono gli sms e mms illimitati. Il primo piano tariffario a 19,90 euro comprende 2 ore di conversazione più 500 Mb al mese. La seconda opzione è a 22,90 euro per 2 ore ma 1 GB. Per quanto riguarda la terza invece, il cliente dovrà sborsare 29,90 euro al mese per 5 ore di conversazione e 1GB e 39,90 euro per la quarta offerta. Con questa ultima nettamente più cara, l’abbonato potrà parlare senza limiti ed usufruire di 1GB.

Altra controffensiva con Sfr che declina la sua offerta Red in tre versioni. La prima costa 9,90 euro al mese. Come Shosh comprende 2 ore di conversazioni, gli sms e mms illimitati ma niente internet. La seconda a 19,90 euro ma contrariamente a Free Mobile non comprende i 3GB. L’ultima è a 24,90 euro con le telefonate illimitate come gli SMS e MMS. Il cliente però dovrà accontentarsi di 1GB.

Last but not least, Bouygues Telecom con la sua marca B&You. L’operatore sta preparando in grande segreto, la sua arma letale. Dopo avere incitato i francesi a diffidare delle offerte presentate dai suoi concorrenti, Bouygues Telecom ha annunciato che svelerà il grande segreto la settimana prossima.

“A noi, piace fare muovere il mercato” aveva detto Xavier Niel martedì scorso mentre presentava la sua flat. L’operazione è riuscita visto la fretta con la quale i suoi concorrenti si sono mossi per allineare le loro proposte davanti agli occhi strabiliati dei francesi. Dei francesi da una parte certamente felici di vedere il mercato muoversi cosi veloce. Ma dei francesi che stanno anche dicendo di essere stati presi “per polli” per anni dai loro operatori visto i prezzi praticati fino alla nascita di Free Mobile. In questi giorni, la rabbia corre sul filo dei social network e in molti si dicono pronti a sposarsi in fretta con Free per punire gli altri operatori.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 13 Gennaio 2012

TAG: free mobile, flat, sfr, orange, virgin

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store