La app trova-carburante vince il premio Eni

"SCOPRI IL TALENTO"

L'applicativo "Eniwhere" realizzato da Carlo Brancati si aggiudica il primo posto del concorso lanciato dall'azienda energetica

Dai giovani talenti possono arrivare le idee giuste per rinnovare i servizi energetici rivolti ai consumatori. Ne è convinta Eni che oggi, al suo Centro Congressi, ha premiato il vincitore del concorso "Scopri il Talento - Inventami" lanciato dall’azienda energetica insieme alle Associazioni dei Consumatori.

Selezionato grazie a una giuria popolare del web, che ha scelto tra i nove progetti finalisti precendetemente individuati da una Commissione di valutazione di 11 membri, il vincitore del concorso è il giovane Carlo Brancati, al quale è stato assegnato un premio di 20.000 euro.

Il progetto di Brancati si rivolge al consumatore che effettua un rifornimento di carburante e, grazie all'applicativo "Eniwhere", facendo un semplice click dal proprio dispositivo mobile, potrà effettuare un check-in virtuale presso il distributore e trovare la stazione di servizio Eni piu' vicina, conoscere in anticipo i carburanti disponibili (diesel, metano, gpl), il loro prezzo e i servizi offerti (bar, ristorante, campagne di raccolta punti, presenza di uno shop e di un punto di ristoro, officina, gommista).


Ancora, il consumatore che entra nella stazione dl servizio Eni tramite il Check-In virtuale informa tutti i suoi contatti sociali (Facebook, Google, Foursquare, ecc.) della sua scelta e della sua presenza nella stazione di servizio, indicando un possibile punto di incontro e di sosta per amici o compagni di viaggio che si trovano nelle vicinanze, il tutto senza costi aggiuntivi né messaggi da inviare.

"Oggi la parola d'ordine su Internet non è più chi sono ma dove mi trovo”, sottolinea Brancati. “Per questo abbiamo puntato sulla geolocalizzazione".

"Negli ultimi anni il rapporto tra impresa e società è profondamente cambiato e riflette sempre più le trasformazioni della collettività”, dichiara Eni. “Vogliamo essere un interlocutore capace di cogliere le aspettative e le esigenze delle comunità, con la convinzione che il supporto allo sviluppo del talento è direttamente connesso alla costruzione di un patrimonio per tutti, di grande valenza etica".


"Questo  progetto rappresenta una vera e propria start-up perché tutte le idee sono importanti, anche quelle piccole”, dichiara Gianni Di Giovanni, direttore Comunicazione Eni. Il concorso "è partito con un successo”, aggiunge Di Giovanni. “Sono arrivate tante proposte interessanti che non verranno messe da parte: lavoreremo affinché siano realizzate”. 

Secondo Alberto Di Minin, membro esterno della Comissione e Assistant Professor - Department of Economics and Management Scuola Superiore Sant'Anna e Brie - Berkeley Roundtable on the International Economy, UC Berkeley Usa MaIn LAB, "la cosa interessante dei progetti è che in gran parte di essi l'elemento tecnologico è fattore abilitante di nuovi modelli di business". “Ci fa piacere sottolineare che c’è ancora qualcuno che pensa a premiare i giovani", conclude Carlo Rienzi, presidente del Codacons.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 01 Marzo 2012

TAG: energia, eni, premio, apps

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store