M-payment, negli Usa Walmart & co. sfidano Google

SERVIZI

Le catene della grande distribuzione si sono alleate per sviluppare un sistema di pagamenti mobili. Obiettivo: sbarcare su un mercato in forte crescita e battere la concorreza di telco, Ott e banche

di F.Me.

I colossi della grande distribuzione sfidano Google e i giganti della telefonia mobile: Wal-Mart, Target e altre catene di grande distribuzione si sono alleate per lo sviluppo di un sistema di pagamento mobile tramite i cellulari. Lo riporta il Wall Street Journal citando alcune fonti, secondo le quali l'iniziativa rappresenta il tentativo della grande distribuzione di introdursi in mercato in forte crescita per strappare quote di mercato a banche, società di telecomunicazione e tecnologiche.

Le catene di grande distribuzione ritengono che il pagamento tramite i cellulari attiri un maggiori numero di giovani consumatori, che vogliono pagamenti più rapidi, e aumentino la fedeltà dei clienti. Il mercato dei pagamenti via cellulare supererà, secondo alcune stime, i 600 miliardi di dollari nel 2016. Finora i protagonisti del settore dei pagamenti con il proprio telefono sono Google con Wallet e Isis, joint venture fra At&t, Verizon Wireless e T-Mobile.

Un esemoio di come le telco si stanno muovendo sul settore dell'm-payment è rappresentato dall'accordo firmato da Vodafone e Visa per lo sviluppo di un’offerta Vodafone di pagamenti mobili che sarà proposta ai consumatori attraverso i 398 milioni di utenti nei 5 continenti in oltre 30 nazioni dell’operatore e per mezzo del network di pagamento della società di credito. 

La partnership combina le rispettive expertise e il raggio d’azione a livello internazionale. La nuova offerta di pagamenti mobile Vodafone sarà basata su carta prepagata Visa e offerta ai consumatori con gli emittenti delle carte Visa. Il servizio sarà inizialmente lanciato in Germania, Olanda, Spagna, Turchia e Regno Unito nel prossimo anno e altri paesi seguiranno immediatamente. La piattaforma sarà aperta a tutti i partner dei rispettivi settori, compresi istituzioni finanziarie, esercenti, aziende di trasporto e di pubblici servizi/utility per ospitare i loro servizi offerti con un borsellino mobile Vodafone assolutamente innovativo. Gli utenti Vodafone saranno in grado di fare acquisti tramite smartphone abilitato al Near Field Communications (Nfc) e dotati della soluzione Visa payWave.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Marzo 2012

TAG: pagamenti, mobili, walmart, google, cellulari

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store