Tlc, Kroes: "Bisogna puntare su competizione tra infrastrutture"

AGENDA DIGITALE

Il commissario Ue per l'Agenda digitale: "Gli operatori alternativi devono sviluppare reti e servizi competitivi ed innovativi e il prezzo ai accesso alle reti deve essere adeguato"

di E.L.

“Il ruolo sella regolazione dei mercati delle Tlc è importante per garantire migliori servizi ai consumatori, maggiore scelta e più innovazione”. Lo ha detto il commissario alla Digital Agenda, Neelie Kroes, in occasione del Cable Congress, sottolineando però la necessità di puntare anche sulla competizione fra infrastrutture poiché “non è abbastanza permettere solamente ai puri rivenditori di servizi di rivendere prodotti comprati all’ingrosso”.

“Gli operatori alternativi devono sviluppare le loro infrastrutture e servizi competitivi ed innovativi – ha spiegato il commissaria – ed il prezzo di accesso alle reti deve essere adeguato”.

“Non credo nella regolamentazione fine a se stessa – ha puntualizzato - In alcune aree è possibile adottare un approccio più leggero: laddove la concorrenza è salvaguardabile con le regole del diritto della concorrenza, ed è per questo motivo che la Commissione sta riesaminando la Raccomandazione sui mercati rilevanti, per verificare se alcune regole ex-ante non sono più necessarie”. Infine la Kroes ha ribadito che il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda digitale deve essere raggiunto favorendo un mix di tecnologie e piattaforme.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Marzo 2012

TAG: neelie kroes, agenda digitale, regolazione, reti, infrastrutture

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store