Banda larga mobile, 3 potenzia la rete con Ericsson

4G MOBILE

Rinnovata la partnership per estendere copertura, capacità e prestazioni dell'infrastruttura in vista del lancio commerciale dei servizi Lte a 100 Mbps. Intanto da fine marzo si navigherà a 42 Mbps

di P.A.

Per far fronte al boom del traffico dati in mobilità, 3 Italia ha rinnovato l’accordo di collaborazione con Ericsson con l’obiettivo di potenziare la propria rete a banda larga mobile in termini di copertura, capacità e prestazioni. Lo scrive 3 Italia in una nota, aggiungendo che da fine marzo l’operatore sarà in grado di offrire su tutta la rete l’accesso a Internet in banda larga mobile con velocità fino a 42Mbps in downlink e fino a 5,76 Mbps in uplink. L’accordo consentirà inoltre a 3 Italia di avere una rete già predisposta all’Lte a 100 Mbps per il lancio commerciale nel 2012. Con questo contratto Ericsson rafforza la propria posizione di fornitore principale di 3 Italia per l’infrastruttura di rete.

L’estensione della partnership, che già includeva un accordo di managed services, permetterà a 3 Italia di perseguire un costante miglioramento dei processi, una riduzione dei costi e una maggiore efficienza operativa. L’introduzione delle centrali evolute di commutazioni a pacchetto Epc (Evolved Packet Core), abiliterà già dalle prime fasi di lancio dei servizi Lte, velocità di connessione a 100Mbps.

Vincenzo Novari, Ceo di 3 Italia: “Grazie al successo e all’efficacia della collaborazione con Ericsson, continuiamo a essere un riferimento in Italia per l’innovazione e lo sviluppo della rete a banda larga mobile. Stiamo facendo un ulteriore passo in avanti per soddisfare la crescente richiesta di connettività e servizi a banda larga mobile da parte delle aziende e dei consumatori italiani, estendendo dalla fine di marzo la copertura Hspa+ a tutto il territorio italiano e di lanciare i servizi Lte già da quest’anno. La nostra rete diventerà ancora più efficiente nella gestione del traffico dati, garantendo così al cliente un’esperienza migliore”.

Nunzio Mirtillo, presidente della Regione Mediterranea Ericsson: “La fiducia che 3 Italia ha riposto in noi facendoci diventare partner di riferimento per l’infrastruttura di rete rappresenta un ulteriore stimolo per sostenere gli operatori che vogliono essere competitivi sul mercato e che stanno investendo nell’aggiornamento delle reti per offrire migliori performance, capacità e una sempre più ampia copertura sul territorio. Siamo contenti di poter continuare a sostenere 3 Italia, già partner di lunga data, nell’evoluzione della sua infrastruttura verso una rete mobile di quarta generazione, in un momento in cui l’innovazione e il dinamismo sono fondamentali per il nostro Paese.”

L’accordo segna un ulteriore sviluppo della già consolidata partnership tra le due aziende, iniziata nel 2001 quando l’operatore mobile ha selezionato i propri fornitori Umts. Nel 2005, le due aziende hanno firmato uno tra i maggiori contratti in ambito “managed services” nell’industria delle telecomunicazioni. Nel 2009, 3 Italia ha siglato con Ericsson un accordo per l’implementazione della sua rete Hspa mentre, nel 2012, Ericsson ha completato la trasformazione in full-IP delle dorsali di trasporto e backhauling della rete mobile dell’operatore del gruppo Hutchison Whampoa.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Marzo 2012

TAG: 3 italia, ericsson, lte, upgrading, rete

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store