Anche Mediobanca pronta a svalutare Telco

L'INDISCREZIONE

Secondo indiscrezioni la partecipazione nella holding che controlla Telecom Italia, sulla scia di Intesa SanPaolo e Generali, dovrebbe scendere entro il 2012, con un impatto negativo per circa 100 milioni

di F.Me.

Anche Mediobanca, sulla scia di Intesa SanPaolo e Generali, svaluterà Telco. A scriverlo Finanza e Mercati, citando fonti vicine al dossier. Mediobanca che possiede il 11,62% della holding – scrive il quotidiano – potrebbe farlo a settembre, con l’approvazione da parte del Cda dei dati d’esercizio 2011-2012. La partecipazione di Piazza Cordusio, in carico a 245 milioni, dovrebbe scendere con un impatto negativo per circa 100 milioni. E l’eventualità si riscontra anche nella relazione dell’ultima semestrale: “Come nella prima parte dell’anno – si legge nel testo riportato da Finanza e Mercati – sono prevedibili ulteriori svalutazioni di titoli e partecipazioni”.

La scorsa settimana Intesa SanPaolo ha comunicato una svalutazione della partecipazioni in Telco di 251 milioni, pari all’11,62%, portando il valore di bilancio delle quota a 140 milioni. È attesa invece per domani la svalutazione delle Assicurazioni Generali, in concomitanza con l’annuncio della trimestrale”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 20 Marzo 2012

TAG: telco, telecom, mediobanca, svalutazione

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store