Gli asset mobili di Nortel fanno gola anche a Ericsson

ACQUISIZIONI

Il portavoce dell'aziende svedese ha annunciato la partecipazione all'asta fallimentare prevista per domani. Secondo la stampa canadese offrirà 730 mln di dollari

Ericsson parteciperà all'asta fallimentare per la divisione della rete mobile di Nortel prevista per domani. Ad annunciarlo il portavoce dell’azienda tedesca Ase Lindskog. “Siamo sempre in cerca di opportunità interessanti che possano creare valore per noi: in questo senso va letta la nostra partecipazione”, ha rimarcato Lindskog. La notizia circa un possibile interessamento di Ericsson era circolata già qualche giorno fa sulla stampa canadese che azzardava anche l’ammontare dell’offerta: 730 milioni di dollari.
Oltre a quella dell’azienda svedese sono in lizza le proposte di Nokia Siemens da 650 milioni di dollari e di un creditore di Nortel, il fondo di private equity MatlinPatters, che ha offerto 725 milioni.
La canadese Nortel ha dichiarato fallimento a gennaio dopo non essere riuscita a portare a termine il piano di riorganizzazione lanciato nel 2005.

23 Luglio 2009