I segreti delle città d'arte? Te li svela il cellulare

BENI CULTURALI

Telecom Italia, Mp Mirabilia e Ministero dei Beni culturali hanno realizzato un servizio che consente di ottenere informazioni direttamente sul telefonino con una chiamata, videochiamata o accesso Wap

Un servizio via cellulare per conoscere  le città d’arte e i loro patrimoni culturali. É quello realizzato da Telecom Italia e MP Mirabilia, content provider nei settori turismo e beni culturali, d’intesa con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. “Teleguide” - questo il nome del servizio - sarà disponibile da domani nelle città di Lecce, Bari, e successivamente a Ravenna e a Roma, per estendersi poi a tutto il territorio nazionale.

Il servizio, che si integra con la rete dei pannelli informativi presenti sul territorio in prossimità dei monumenti, consente a cittadini e turisti, con una semplice chiamata, videochiamata o con accesso wap, di ottenere informazioni sui luoghi d’arte direttamente sul cellulare.
Per avere le informazioni sul monumento di interesse, il cliente potrà chiamare o video chiamare il 48255, digitare il codice impresso sul pannello informativo antistante al monumento ed ascoltare o guardare la descrizione proposta. Le informazioni saranno disponibili anche via WAP: inviando un sms al 48255 con il codice del luogo di interesse, il cliente riceverà un link per navigare sul sito del monumento.

Il costo del servizio è pari a 5 euro per 24 ore senza limitazioni sul numero di consultazioni eseguite e viene addebitato al primo accesso. Per la modalità wap è previsto il costo aggiuntivo del messaggio sms di richiesta. Per i clienti esteri in roaming su rete Telecom Italia, il servizio è disponibile al numero +39 339 9948255 ai normali costi del proprio piano tariffario.
Nel primo mese di attivazione Teleguide sarà disponibile per i clienti Tim e successivamente verrà aperto a tutti gli operatori telefonici.

Depliant esplicativi del servizio, comprensivi di mappa della città, verranno distribuiti attraverso punti informativi turistici e strutture ricettive per supportare l’utente durante il suo percorso di visita.
Teleguide rappresenta il punto di incontro tra la tecnologia e i tradizionali sistemi d’informazione turistico-culturale, in grado di arricchire quelli che sono gli usuali circuiti e mezzi a disposizione dei visitatori. Il patrimonio culturale viene così raccontato attraverso immagini e testi e contributi audio e video che accompagneranno gli utenti alla scoperta delle bellezze storico-artistiche della città.

28 Luglio 2009