Qualcomm raddoppia l'utile, ricavi a +28%

TRIMESTRALE

Nel secondo trimestre profitti a 2,23 miliardi di dollari (+123%) e fatturato a 4,94 miliardi. Outlook invariato per il 2012 mentre per il terzo trimestre si attende una crescita del fatturato a due digit

di P.A.

Qualcomm, secondo produttore mondiale di chip alle spalle di Intel, ha chiuso il secondo trimestre dell’anno fiscale al 31 marzo 2012 con utili in aumento del 123% a 2,23 miliardi di dollari, anche grazie alla vendita di 1,2 miliardi della sua porzione di spettro a 700 Mhz. I ricavi sono aumentati del 28% a 4,94 miliardi, le vendite di chip per dispositivi mobili hanno raggiunto quota 125 milioni di unità, in aumento del 29%.

L’outlook per il 2012 resta invariato, mentre per i terzo trimestre le attese di fatturato sono in crescita del 23-34%. Le previsioni sul terzo trimestre non sono state giudicate molto positive dal mercato, perché la società ha anticipato un Eps (utile per azione) adjusted di 83-89 cents, inferiore ai 90 cents attesi, ed un fatturato di 4,45-4,85 miliardi di dollari, sotto i 4,8 miliardi stimati dagli analisti.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Aprile 2012

TAG: qualcomm, chip, intel

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store