Smartphone, la scelta all'acquisto dipende dalle app

ERICSSON CONSUMERLAB

Secondo uno studio dell'Ericsson ConsumerLab la disponibilità di applicazioni è in questo momento la prorità numero uno per i consumatori. Accesso ai social network, servizi di mapping e giochi interattivi fra le funzionalità più richieste

di F:Me.

Oltre al desiderio di avere una connessione Internet in mobilità più veloce o di qualità superiore, il motivo principale che spinge i consumatori ad acquistare uno smartphone piuttosto che un cellulare tradizionale è la possibilità di avere accesso alle applicazioni mobili. Lo rivela l’Emerging App Culture Report, il nuovo studio dell’Ericsson ConsumerLab condotto nei mercati emergenti di Russia, India e Brasile. La ricerca mostra anche come i nuovi utenti di smartphone inizino a utilizzare le app con la stessa velocità e dimestichezza dei consumatori esperti. Inoltre, il 69% dei possessori di smartphone intervistati accede a Internet ogni giorno utilizzando le app mentre il 20% utilizza quotidianamente servizi e contenuti ad alto traffico dati quali video, Tv, mappe o applicazioni per la navigazione.

L’Ericsson ConsumerLab ha inoltre stilato una classifica delle 10 funzionalità e servizi che i consumatori iniziano a utilizzare non appena hanno acquistato uno smartphone: effettuare il check-in durante eventi o in luoghi particolari, usare mappe per la navigazione o per accedere a informazioni sul traffico, guardare contenuti televisivi, film, video in streaming, attività di gaming online, giocare sui siti di social networking, accedere alle informazioni e alle news in tempo reale, usare Twitter, leggere e scrivere sui blog.

Per i consumatori, dunque, ciò che conta è essere connessi e avere accesso a strumenti e servizi online, senza distinguere tra il fatto di possedere uno smartphone e le applicazioni installate sul dispositivo. Tuttavia, gli utenti utilizzano le app in modo diverso nei tre Paesi dove è stato condotto lo studio: gli Indiani sono più interessati al download di app che consentono di personalizzare il dispositivo, a livello per esempio di screensaver, sfondi e browser oltre all’utilizzo di app per accedere ai social media e ai videogiochi. I Russi, invece, usano il proprio smartphone per scopi molto più pratici, scaricando per esempio app che li aiutano nelle attività quotidiane, come mappe per la navigazione, applicazioni per confrontare i prezzi per i propri acquisti online, scanner per codici a barre, traduttori, dizionari, mentre i Brasiliani preferiscono le app che consentono una maggiore interazione sociale.

Alcune modalità di utilizzo delle applicazioni sono diverse rispetto ai mercati maturi: 2 utenti su 5 preferiscono scaricare le applicazioni su siti di terze parti o attraverso i forum piuttosto che dagli store online ufficiali. Circa la metà dei consumatori per risparmiare sulla quantità di dati trasmessi su smartphone, scarica le app prima sul Pc di casa e solo successivamente le trasferisce sul dispositivo mobile.

Il report rivela inoltre quali applicazioni i consumatori utilizzano quotidianamente: il 49% usa app per accedere ai siti di social networking, il 39% per le chat, il 31% per accedere a servizi meteo, il 26% per avere news in tempo reale, il 20% per le mappe e la navigazione Gps e il 12% per informazioni su orari e traffico.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Aprile 2012

TAG: ericsson, consumer, lab, smartphone, applicazioni

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store