Frequenze, il Brasile indice l'asta Lte

SPETTRO RADIO

Nonostante l'opposizione degli operatori che chiedevano più tempo, il regolatore mette in agenda la gara in vista della Coppa del Mondo del 2014. Base d'asta 3,8 miliardi di real

di M.S.
frequenze spettro

Anatel, il regolatore brasiliano per le Tlc, accende semaforo verde all'asta Lte che si terrà a partire dal 10 giugno. Prezzo base 3,8 miliardi di real (circa 1,5 mld di euro). Si tratta delle frequenze nella banda 2.5Ghz e 450Mhz. La banda più alta sarà utilizzata per l'Lte. Gli operatori che si aggiudicheranno la fascia 450Mhz avranno l'obbligo di copertura delle zone rurali. Tim Brasil e Vivo (Telefonica) avevano chiesto che la gara venisse fatta slittare denunciando l'immaturità del mercato e tempi troppo ravvicinati rispetto al recente rollout del 3G. Nonostante le proteste degli operatori, però, Anatel si è mossa per tentare di arrivare a una copertura broadband delle aree rurali del Paese e poter contare su servizi Lte in tempo per il World Cup del 2014. Le aziende vincenti dovranno portare il 4G a tutte le città che ospiteranno la Confederations Cup entro aprile 2013, e a tutte le città che ospitano la Coppa del Mondo entro il dicembre 2013. Così come le Olimpiadi di Beijing hanno dato il via al 3G e l'Expo di Sangai al primo Lte, così la Coppa del Mondo che si terrà in Brasile dovrebbe essere il catalizzatore per investimenti nella banda superlarga mobile. Parteciperanno alla gara i cinque maggiori provider mobile (Vivo di Telefonica, Tim Brasil, America Movil, Telemar Norte Leste e Nextel Brasil) così come l'operatore satellitare Sky Brasil.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 30 Aprile 2012

TAG: brasile, asta, Lte, frequenze

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store