Cisco, utili a +20%

TRIMESTRALE

Per la società profitti a quota 2,2 miliardi di dollari. In aumento anche i ricavi (+6,6%). Il ceo Chambers: "Stiamo attuando con successo un piano strategico a lungo termine"

di Federica Meta

Cisco ha chiuso il terzo trimestre dell’esercizio fiscale in corso con un utile netto in rialzo del 20% a 2,2 miliardi di dollari, con un risultato per azione di 0,4 dollari che - al netto delle voci straordinarie - sale a 0,48 dollari rispetto ai 47 cents del consensus. In crescita anche i ricavi che sono aumentati del 6,6% a 11,58 miliardi, appena sopra gli 11,57 miliardi previsti dagli analisti.
Per il trimestre in corso il gruppo prevede di realizzare un utile per azione di 0,44-0,46 dollari, rispetto ai 49 cents del consensus, mentre i ricavi dovrebbero aumentare del 2%-5%, contro un rialzo del 7% stimato dalla comunità finanziaria.
Il numero uno del gruppo, John Chambers, ha fatto sapere che Cisco Systems "sta attuando con successo il piano strategico di lungo termine", segnalando al contempo che le aziende sono caute con gli investimenti nell’information tecnology "per via delle condizioni economiche incerte".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 11 Maggio 2012

TAG: cisco, trimestrale, john chambers

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store