Crisi: dalle associazioni nuova linfa all'economia

TELECOM ITALIA

La riflessione emersa in occasione del terzo convegno della Scuola di Relazioni Industriali di Telecom Italia. Patuano: "Dialogo e partecipazione al centro della nostra strategia"

La crisi e i cambiamenti economici in atto. Sono questi gli argomenti affrontati oggi nel terzo convegno organizzato nell’ambito della “Scuola di Relazioni Industriali” di Telecom Italia. Il convegno, intitolato “La società che cambia. Le traiettorie e il governo delle trasformazioni. Il ruolo dei corpi intermedi” ha visto la partecipazione del ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali con delega alle Pari Opportunità Elsa Fornero, dell’ad di Telecom Italia Marco Patuano, del sociologo Giuseppe Rita e dei professori Giulio Sapelli e Pietro Rescigno.

I relatori hanno dibattuto sui cambiamenti economici in atto in Occidente e in Italia, che impattano in modo rilevante sui fenomeni sociali ed economici, sul futuro dei mestieri e sulla capacità di innovazione tecnologica.

Il convegno è servito per tracciare un quadro aggiornato sulla relazione tra i vari fattori che sono in grado di interagire e, in qualche modo, guidare i processi di trasformazione in una società. Proprio i corpi intermedi, intesi come organizzazioni sociali e di categoria che rappresentano o si autorappresentano in particolari settori della società, agiscono in prossimità o al di fuori delle sedi istituzionali e sono capaci di creare autonomamente reti proprie in grado di modificare o guidare la trasformazione sociale.

“Con la Scuola di Relazioni Industriali – ha commentato Marco Patuano amministratore delegato di Telecom Italia – abbiamo voluto porre la cultura del dialogo e della partecipazione al centro di un dibattito più ampio, non solo interno. Dialogo e partecipazione infatti  hanno animato le scelte di Telecom Italia in materia di sviluppo e di  lavoro negli ultimi anni. È solo attraverso il confronto che si individuano soluzioni innovative capaci di comporre una mediazione efficace tra gli obiettivi di competitività aziendale e la tutela dei lavoratori. Questo è ancora più vero in un momento di grande trasformazione come quello che stiamo attraversando”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Maggio 2012

TAG: telecom italia, marco patuano, scuola relazioni industriali

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store