Kpn, Slim sale al 7,3%

L'OPERAZIONE

America Movil incrementa la partecipazione nella società olandese: acquisite 6 milioni di azioni al prezzo di 7,8 euro ciascuna

America Movil, la compagnia telefonica del miliardario messicano Carlos Slim che ha lanciato un’Opa su Kpn, ha incrementato la propria partecipazione nel capitale dell’operatore olandese salendo dal 5,01% al 7,3%. Lo ha comunicato oggi America Movil, precisando di aver acquistato 6 milioni di azioni Kpn a un prezzo di 7,8 euro per azione, sborsando 46,8 milioni.

Lo scorso maggio America Movil aveva annunciato di voler salire nel capitale di Kpn fino al 27,7% lanciando un’offerta parziale a 8 euro per azione. L’offerta però non aveva ricevuto il parere favorevole del board del gruppo olandese, che aveva giudicato troppo basso il prezzo.

La mossa di America Movil, scrive la Reuters, arriva dopo che Kpn ha intrapreso le prime contromisure difensive per bloccare l’Opa ostile di Slim sull’intero gruppo. In particolare, l’operatore olandese per respingere l’assalto del messicano sta tentando di vendere Base, l’operatore che controlla in Belgio.

 Kpn “si sente minacciata dall’offerta di America Movil”, dice Valeria Romo, analista della società di broker Monex. “Kpn sta cercando di spacchettare il suo business mettendo in vendita separatamente diverse unità. Una strategia che forse sta suscitando qualche incertezza fra gli azionisti”.

Nelle scorse settimane Slim aveva lanciato un’offerta per salire al 27,7% in Kpn. L’offerta di 8 euro per azione è valida fino al 27 giugno, ma potrebbe essere prolungata.

“I termini dell’offerta per Kpn, incluso il prezzo, restano invariate”, ha confermato un portavoce di America Movil dopo l’incremento delle quote avvenuto oggi, al prezzo di 7,8 euro per azione. L’uomo più ricco del mondo guarda all’Europa per allargare il business delle telco. L’America Latina ormai è un mercato saturo. Olanda e Austria, dove Slim ha rastrellato la settimana scorsa il 4,1% in Telekom Austria, sono le porte d’ingresso nel Vecchio Continente. L’offerta per salire al 27,7% in Kpn scade a fine mese, pochi giorni per convincere gli azionisti ad accettare le avances del magnate sudamericano, che ha messo sul piatto 3,25 miliardi di dollari per finanziare la sua incursione in Olanda.

Secondo il Financial Times, proseguono anche i negoziati fra Kpn e Telefonica per l'eventuale fusione in Germania di O2 (Telefonica) e E-Plus (Kpn). Lo spin-off di E-Plus ad un prezzo più interessante rispetto all'offerta di Carlos Slim per accrescere la sua quota in Kpn potrebbe attrarre l'attenzione degli azionisti di Kpn e far scemare nel contempo l'interesse in Kpn da parte di Carlos Slim.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Giugno 2012

TAG: carlos slim, kpn, america movil

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store