Istat: in calo l'indice dei prezzi delle Tlc

I TRIMESTRE 2012

Nel primo trimestre contrazione del 2,4% su base congiunturale e del 3,3% su base annua. Il mobile soffre più del fisso e lascia sul terreno il 3,5%

di P.A.

Nei primi tre mesi del 2012 i prezzi alla produzione dei servizi di telecomunicazioni sono scesi su base congiunturale del 2,4%, sintesi di un calo dell’1,8% per i servizi di telecomunicazione fissa e del 3,5% di quelli della telefonia mobile. E’ quanto rende noto l’Istat (scarica qui le tabelle), aggiungendo che su base annua il ribasso complessivo è stato del 3,3% (-1,3% per la componente fissa e -7,8% per quella mobile).

L’indice rilevato dall’Istat misura quindi la variazione nel tempo dei prezzi che si formano tra l’impresa fornitrice e l’acquirente, rappresentato da un’altra impresa o da un ente appartenente alla Pubblica Amministrazione.

Nello stesso periodo l’indice trimestrale dei prezzi alla produzione dei servizi postali e delle attività di corriere espresso, con base 2006=100, è aumentato dello 0,5% rispetto al trimestre precedente e dello 0,9% rispetto al corrispondente periodo del 2011

©RIPRODUZIONE RISERVATA 27 Giugno 2012

TAG: istat, indice prezzi, tlc, fisso, mobile

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store